René Maran

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
René Maran nel 1923

René Maran (Oceano Atlantico, 5 novembre 1887Parigi, 9 maggio 1960) è stato uno scrittore, poeta e romanziere francese, primo scrittore di origini africane a vincere il Prix Goncourt nel 1921.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque sulla barca che trasportava i suoi genitori a Fort-de-France in Martinica, dove visse fino all'età di sette anni. Successivamente andò in Gabon, dove suo padre Héménéglide Maran era al servizio coloniale. Dopo aver frequentato il collegio a Bordeaux in Francia, si unì al servizio coloniale francese nell'Africa equatoriale francese. Fu la sua esperienza lì a dare spunto a molti dei suoi romanzi, tra cui Batouala: A True Black Novel che vinse il Prix Goncourt.[1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • La Maison du Bonheur (poesia, 1909)
  • La Vie Intérieure (poesia, 1912)
  • Batouala (novella, 1921)
  • Le Livre de la Brousse (novella, 1934)
  • Un Homme pareil aux autres (novella, 1947)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) New Outlook, Outlook Publishing Company, 1922. URL consultato il 21 novembre 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN29537488 · ISNI (EN0000 0001 2125 8172 · Europeana agent/base/76804 · LCCN (ENn84123410 · GND (DE118781685 · BNF (FRcb119143585 (data) · BNE (ESXX1354578 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n84123410