René Laloux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

René Laloux (Parigi, 13 luglio 1929Angoulême, 14 marzo 2004) è stato un regista, animatore e sceneggiatore francese.

Ha vinto il Grand Prix Speciale della Giuria al Festival di Cannes 1973 con Il pianeta selvaggio (La planète sauvage). Ha concepito "I figli della pioggia" (2003), ma in seguito abbandonò questo progetto in favore del suo discepolo Philippe Leclerc.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laloux nacque a Parigi nel 1929 e frequentò la scuola d'arte per studiare pittura. Dopo un po ' di tempo in cui ha lavorato nel mondo della pubblicità, ha ottenuto un lavoro in un istituto psichiatrico dove ha iniziato a sperimentare l'animazione con alcuni stagisti. È presso l'istituzione psichiatrica che ha realizzato negli anni sessanta Les Dents du Singe (Monkey's Teeth), in collaborazione con lo studio di Paul Grimault e utilizzando una sceneggiatura scritta dagli stagisti.

Un altro suo importante collaboratore fu Roland Topor con il quale Laloux creò Les Temps Morts ( Dead Time, 1964), Les Escargots (The Snails, 1965) e la sua opera più famosa, il lungometraggio La Planète Sauvage (Il Pianeta Selvaggio, Fantastic Planet , 1973).

Laloux ha anche lavorato con Jean Giraud (Mœbius) per creare il film poco conosciuto Les Maîtres du temps ( Time Masters ), trasmesso nel 1982. Il film del 1988, Gandahar , è stato rilasciato negli Stati Uniti con il titolo Light Years e realizzato in collaborazione con l'artista Caza .

Laloux morì di infarto il 14 marzo 2004. [1]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Lungometraggi
Cortometraggi
  • Tick-Tock (1957)
  • Les Achalunés (1958)
  • Les Dents du singe (1960)
  • Les Temps morts (1964)
  • Les Escargot) (1965)
  • The Play (1975)
  • Quality Control (1984)
  • Comment Wang-Fo fut sauvé (1987)
  • La Prisonnière (1988)
  • L'Œil du loup (1998) (solo sceneggiatura)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN61548033 · ISNI (EN0000 0001 1654 9186 · LCCN (ENn90692462 · GND (DE129922463 · BNF (FRcb119107736 (data)
  1. ^ René Laloux, su IMDb. URL consultato il 14 febbraio 2018.