René Adler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
René Adler
René Adler, Germany national football team (01).jpg
Adler con la nazionale tedesca nel 2011
Nazionalità Germania Germania
Altezza 191 cm
Peso 87 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Termine carriera 2020
Carriera
Squadre di club1
2005-2012Bayer Leverkusen138 (-173)
2012-2017Amburgo117 (-206)[1]
2017-2020Magonza14 (-18)
Nazionale
2008-2013Germania Germania12 (-8)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

René Adler (Lipsia, 15 gennaio 1985) è un opinionista sportivo ed ex calciatore tedesco,di ruolo portiere.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È il figlio di Jens Adler, anch'egli ex calciatore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito in prima squadra nel Bayer Leverkusen a ventidue anni appena compiuti, il 25 febbraio 2007, nella gara contro lo Schalke 04, sostituendo lo squalificato Hans-Jörg Butt. Nella stagione 2007-2008 diventa il titolare della squadra tedesca ed a fine campionato viene eletto "Miglior portiere della Bundesliga". Fa il suo esordio in Europa League nella partita Bayer Leverkusen-Atlético Madrid, subendo un gol dai detentori della coppa.

Il 10 maggio 2012 dopo essere rimasto svincolato si accorda con l'Amburgo firmando un contratto fino al 2017.[2] Il 30 marzo 2013 incassa nove reti nella sconfitta esterna contro il Bayern Monaco.

Il 22 giugno 2017 si trasferisce al Magonza.[3] Il 1º maggio 2020 annuncia il ritiro dall'attività agonistica.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 è stato convocato come terzo portiere della Germania agli Europei 2008. Il 10 ottobre 2008, a ventitré anni, esordisce nella Nazionale tedesca contro la Russia nelle qualificazioni al Mondiale 2010. A causa di un infortunio, non ha partecipato al Mondiale 2010 sostituito da Manuel Neuer.[4]

Adler fu successivamente convocato contro l'Italia, ma non fece però parte della rosa dei convocati per la squadra tedesca per Euro 2012.

Nel novembre 2012 è stato convocato dopo un anno e mezzo di assenza, quando Joachim Löw lo aggregò in squadra per l'amichevole contro i Paesi Bassi ad Amsterdam senza tuttavia scendere in campo.

Torna in squadra alla fine di gennaio 2013 per la partita amichevole allo Stade de France di Saint-Denis contro la Francia. Adler giocò questa partita da titolare contribuendo alla vittoria per 2-1, risultato che mancava alla nazionale tedesca contro i galletti dal 1987.

Il 29 maggio 2013 gioca la gara amichevole contro l'Ecuador, vinta dai tedeschi per 4-2, la quale risulta essere attualmente l'ultima gara disputata dal portiere con la nazionale.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Germania
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-10-2008 Dortmund Germania Germania 2 – 1 Russia Russia Qual. Mondiali 2010 -1
15-10-2008 Mönchengladbach Germania Germania 1 – 0 Galles Galles Qual. Mondiali 2010 -
19-11-2008 Berlino Germania Germania 1 – 2 Inghilterra Inghilterra Amichevole -1 Uscita al 46’ 46’
11-2-2009 Düsseldorf Germania Germania 0 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -1
5-9-2009 Leverkusen Germania Germania 2 – 0 Sudafrica Sudafrica Amichevole -
9-9-2009 Hannover Germania Germania 4 – 0 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Mondiali 2010 -
10-10-2009 Mosca Russia Russia 0 – 1 Germania Germania Qual. Mondiali 2010 -
14-10-2009 Amburgo Germania Germania 1 – 1 Finlandia Finlandia Qual. Mondiali 2010 -1
3-3-2010 Monaco di Baviera Germania Germania 0 – 1 Argentina Argentina Amichevole -1
17-11-2010 Göteborg Svezia Svezia 0 – 0 Germania Germania Amichevole -
6-2-2013 Saint-Denis Francia Francia 1 – 2 Germania Germania Amichevole -1
29-5-2013 Boca Raton Ecuador Ecuador 2 – 4 Germania Germania Amichevole -2
Totale Presenze 12 Reti -8

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 119 (-208) se si comprendono le presenze nei play-out.
  2. ^ Arnesen: "Adler ist eine Chance, die man nutzen muss", su hsv.de, 9 maggio 2012. URL consultato il 15 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 17 febbraio 2015).
  3. ^ (DE) Mainz 05 verpflichtet René Adler, su mainz05.de. URL consultato il 22 giugno 2017.
  4. ^ Mondiali: Germania, forfait di Adler, su raisport.rai.it, 4 maggio 2010. URL consultato il 15 luglio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN120389116 · GND (DE141148772 · WorldCat Identities (ENviaf-120389116