Remigio Crescini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Remigio Crescini, O.S.B.Cas.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal (Bishop).svg
Incarichi ricoperti
Nato 5 maggio 1757, Piacenza
Ordinato presbitero in data sconosciuta
Nominato vescovo 23 giugno 1828 da papa Leone XII
Consacrato vescovo 6 luglio 1828 dal cardinale Giuseppe Maria Spina
Creato cardinale 27 luglio 1829 da papa Pio VIII
Deceduto 20 luglio 1830, Montefiascone

Remigio Crescini (Piacenza, 5 maggio 1757Montefiascone, 20 luglio 1830) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Remigio Crescini nacque il 5 maggio 1757 nella città di Piacenza. Proveniva da una famiglia benestante della sua città natìa.

Dopo aver ricevuto un'istruzione primaria, entrò nell'Ordine di San Benedetto presso il monastero di Montecassino, dove completò anche i suoi studi di filosofia e di teologia.

Sempre nel monastero di Montecassino, pronunciò i voti solenni, ricevette il suddiaconato e il diaconato, ed infine fu ordinato presbitero. Divenne poi insegnante di teologia, presidente generale e abate del monastero benedettino di San Giovanni Evangelista, nella città di Parma. Venne promosso infine rettore del Collegio dei Nobili di Parma.

Venne eletto vescovo di Parma il 23 giugno 1828, e la sua consacrazione episcopale ebbe luogo il 6 luglio 1828 a Roma, per mano del cardinale Giuseppe Spina, arcivescovo emerito di Genova. Rimase vescovo di Parma fino alla sua morte.

Venne creato cardinale nel concistoro del 27 luglio 1829, con un breve apostolico con cui Papa Pio VIII gli consegnò la berretta cardinalizia. Gli fu affidato il titolo presbiterale di San Giovanni a Porta Latina.

Morì il 20 luglio 1830 all'età di 73 anni, a Montefiascone, durante il suo viaggio di ritorno da Roma per ricevere la berretta rossa e il titolo. La sua salma venne esposta e sepolta nella chiesa di San Bartolomeo a Montefiascone.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Senatore di Gran Croce del Sacro Imperiale Angelico Ordine Costantiniano di San Giorgio di Parma - nastrino per uniforme ordinaria Senatore di Gran Croce del Sacro Imperiale Angelico Ordine Costantiniano di San Giorgio di Parma

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Parma Successore BishopCoA PioM.svg
Carlo Francesco Maria Caselli, O.S.M. 23 giugno 1828 - 20 luglio 1830 Vitale Loschi
Predecessore Cardinale presbitero di San Giovanni a Porta Latina Successore CardinalCoA PioM.svg
Camillo de Simeoni 5 luglio - 20 luglio 1830 Giacomo Luigi Brignole
Controllo di autorità VIAF: (EN89062705