Remastersys

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Remastersys
Logo
Remastersys-gui.png
Sviluppatore Tony Brijeski (aka Fragadelic)
Ultima versione 3.0.1-1 (2011)
Sistema operativo Linux
Linguaggio GNU Bash
Genere software di sistema (non in lista)
Licenza GPL
(licenza libera)
Lingua Inglese
Sito web

Remastersys è stato un software libero per distribuzioni Linux che permetteva di:

  • creare un Live CD/DVD personalizzato di Debian, Ubuntu e derivate;
  • fare un backup di tutto il sistema, includendo i dati personali, su un CD/DVD Live installabile.

Il 28 aprile 2013 venne annunciato il termine dello sviluppo e la rimozione online del software. Lo sviluppo di un fork venne annunciato il giorno seguente.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È stato creato per effettuare semplicemente un backup o creare una copia distribuibile di Ubuntu o derivate. L'ispirazione per questo strumento è nata da mklivecd, uno script per Mandriva Linux, e remasterme, uno script presente in PcLinuxOS. Dal momento che questi script non sono facilmente portabili su Ubuntu, Remastersys è stato scritto da zero.

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di un modo semplice e utile per creare un CD/DVD Live personalizzato di Ubuntu. Per procedere alla creazione di tale CD/DVD, bisogna installare e configurare il Sistema Operativo con programmi e aggiornamenti ed in seguito l'utente deve solo:

  1. Scaricare e installare l'ultima versione di remastersys dal sito ufficiale
  2. Aprire il software (un collegamento viene posizionato sulla scrivania) e scegliere l'opzione distribuzione o backup, dopodiché l'immagine ISO del disco sarà automaticamente creata.

La ISO potrà essere anche installata su una pendrive USB, creando una Live USB.[1]

Esiste una versione a riga di comando e una versione con interfaccia grafica. Al momento funziona con Ubuntu, Linux Mint e Klikit-Linux, e probabilmente altre distribuzioni basate su Ubuntu.
Ubuntu 8.04 è già ufficialmente supportata[2].

Problemi noti[modifica | modifica wikitesto]

  • Un CD/DVD Live creato da un sistema con driver ATI o nVidia proprietari, quando avviato, non caricherà i driver poiché casper (la routine di avvio dei livecd di Ubuntu) disabilita i driver grafici proprietari[3]
  • Quando lo si avvia da una installazione effettuata mediante Wubi, Remastersys non è in grado di creare una ISO per quel sistema[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero