Reco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ricostruzione 3D dell'Heraion di Samo

Reco (in greco antico: Ῥοῖκος, Rhôikos; Samo, VII-VI secolo a.C.VI secolo a.C.) è stato uno scultore, architetto e bronzista greco antico, attivo nella prima metà del VI secolo a.C..

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Reco, figlio di Fileo, nacque sull'isola di Samo. Egli appare spesso insieme a Teodoro: nell'antichità era loro attribuita l'applicazione della fusione per realizzare i grandi bronzi. I due architetti progettarono insieme anche il tempio di Era a Samo, distrutto da un incendio nel 530 a.C; Erodoto sottolinea soprattutto il contributo di Reco, al quale si devono probabilmente le soluzioni più innovative qui adottate. Gli erano attribuite varie opere, tra le quali anche una statua raffigurante la Notte, che decorava l'altare di Artemide ad Efeso[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ P. Moreno, Rhoikos, in Enciclopedia dell'Arte Antica, su treccani.it.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • P. Moreno, Rhoikos, in Enciclopedia dell'arte antica, classica e orientale, 1965.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Rèco, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. Modifica su Wikidata
Controllo di autoritàVIAF (EN95992252 · Europeana agent/base/158465 · ULAN (EN500047048 · WorldCat Identities (ENviaf-95992252