Rebirth (Jennifer Lopez)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rebirth
Artista Jennifer Lopez
Tipo album Studio
Pubblicazione 1º marzo 2005(USA) 21 marzo 2005 (Europa)
Durata 48 min : 17 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere Contemporary R&B
Pop
Rap
Etichetta Epic Records
Produttore Jennifer Lopez, Cory Rooney, Tim & Bob, Timbaland, Rich Harrison, Darkchild, Marc Anthony, Big Boi
Registrazione 2004
Note pubblicato anche in versione Dual Disc
Certificazioni
Dischi d'argento Regno Unito Regno Unito[1]
(Vendite: 60.000+)
Dischi d'oro Australia Australia[2]
(Vendite: 35.000+)
Giappone Giappone[3]
(Vendite: 100.000+)
Irlanda Irlanda[4]
(Vendite: 7.500+)
Svizzera Svizzera[5]
(Vendite: 15.000+)
Ungheria Ungheria[6]
(Vendite: 5.000+)
Dischi di platino Canada Canada[7]
(Vendite: 100.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[8]
(Vendite: 1.000.000+)
Jennifer Lopez - cronologia
Album precedente
(2002)
Album successivo
(2007)
Singoli
  1. Get Right
    Pubblicato: 14 febbraio 2005
  2. Hold You Down
    Pubblicato: 31 maggio 2005

Rebirth è il quarto album di studio della cantante Jennifer Lopez uscito il 1º marzo 2005 dalla Epic Records. L'album ha riscosso un ottimo successo in tutto il mondo arrivando alla posizione numero 3 in Italia[9] e alla posizione numero 2 nella Billboard 200. Il primo singolo estratto è stato Get Right, che ebbe un successo planetario arrivando in Italia alla posizione numero uno mantenendola per due settimane.[10] Il secondo e ultimo singolo pubblicato è stato Hold You Down che ebbe meno successo del primo arrivando alla posizione numero ventidue in Italia.

Contenuti[modifica | modifica wikitesto]

Rebirth è dedicato a Paige Peterson, un'undicenne malata di cancro che Jennifer Lopez aveva conosciuto visitando il Children's Hospital di Los Angeles, deceduta nel novembre 2004.[11] Il titolo dell'album è molto personale per la Lopez, in quanto si sentiva 'rinata' e voleva sbarazzarsi del personaggio di "J-Lo" che le era stato accollato. Secondo Digital Spy, Jennifer Lopez dichiarò: "Non sono J.Lo, lei non è una persona reale, è solo qualcosa di divertente che è sfuggito un po' di mano. Io sono sempre stata Jennifer". Un'idea per il titolo dell'album era Call Me Jennifer, un modo personale per "dire addio alla vecchia J.Lo".[12] In seguito, quando le fu chiesto se in questo modo aveva rinnegato il soprannome J-Lo, la cantante dichiarò: "Potete chiamarmi J-Lo, potete chiamarmi Jennifer, o anche Jenny, per me è uguale!"[13] Avendo registrato questo album dopo una pausa di sei mesi,[14] la Lopez sentì di essere ri-approdata al punto di partenza. Spiegò che dopo This Is Me... Then, Rebirth rappresentava "un nuovo inizio, come se in un certo senso fossi rinata. Mi ritrovai nelle stesse corde di quando feci il mio primo disco."[15]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Get Right – 3:45 (James Brown, Rich Harrison)
  2. Step into My World – 4:05 (Rodney Jerkins, Fred Jerkins III, Delisha Thomas, Hector Diaz)
  3. Hold You Down (feat. Fat Joe) – 4:32 (Joe Cartagena, Gregory Christopher, Gregory Bruno, Makeba Riddick, William Beck)
  4. Whatever You Wanna Do – 3:49 (Rich Harrison, Harvey Fuqua, Delma A. Churchill, Kenneth L. Hawkins)
  5. Cherry Pie – 4:06 (Bob Robinson, Cory Rooney, Jennifer Lopez, Tim Kelley)
  6. I Got U – 3:57 (Delisha Thomas, Rodney Jerkins, LaShawn Daniels, Fred III Jerkins, Aaron Pearce)
  7. Still Around – 3:22 (Cory Rooney, Antwan Patton, Archie Hall)
  8. Ryde or Die – 4:03 (Brandy Norwood, Robert Smith, Blake English)
  9. I, Love – 3:42 (Bob Robinson, Cory Rooney, Tim Kelley)
  10. He'll Be Back – 4:18 (Tim Mosley, Walter Millsap III, Candice Nelson)
  11. (Can't Believe) This Is Me – 4:44 (Cory Rooney, Jennifer Lopez, Marc Anthony)
  12. Get Right (feat. Fabolous) – 3:50 (James Brown, Rich Harrison)
Edizione giapponese
  1. Get Right (Instrumental)
iTunes edition
  1. Get Right (Hip-Hop Remix feat. Fabolous)
Edizione DualDisc
  1. Rebirth Documentary
  2. Get Right (Video)
  3. Get Right (Video feat. Fabolous)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Jennifer Lopez – voce
  • Marco Britti – tamburo
  • Mario Guini – chitarra
  • Bob Robinson – chitarra elettrica
  • Erben Perez – basso
  • Cory Rooney – tastiera
  • Tim Kelley – basso, tastiera
  • Delisha Thomas – cori
  • Andrea Mendez – cori
  • Candice Nelson – cori
  • Makeba Riddick – cori
  • Rudaina Haddad – cori

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2005) Posizione
massima
Australia[16] 10
Austria[17] 5
Belgio (Fiandre)[18] 4
Belgio (Vallonia)[19] 4
Canada[20] 2
Danimarca[21] 15
Europa[22] 1
Finlandia[23] 19
Francia[24] 7
Germania[25] 3
Giappone[26] 3
Irlanda[27] 9
Italia[28] 3
Norvegia[29] 25
Nuova Zelanda[30] 22
Paesi Bassi[31] 1
Polonia[32] 8
Regno Unito[33] 8
Spagna[34] 2
Svezia[35] 14
Svizzera[36] 1
Stati Uniti[37] 2
Ungheria[38] 3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Certified Awards
  2. ^ ARIA Charts - Accreditations - 2005 Albums
  3. ^ 一般社団法人 日本レコード協会|各種統計
  4. ^ The Irish Charts - All there is to know
  5. ^ Die Offizielle Schweizer Hitparade und Music Community
  6. ^ Adatbázis - Arany- és platinalemezek - MAHASZ - Magyar Hangfelvétel-kiadók Szövetsége
  7. ^ Canadian Recording Industry Association (CRIA): Gold & Platinum - March 2005
  8. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  9. ^ italiancharts.com - Jennifer Lopez - Rebirth
  10. ^ italiancharts.com - Jennifer Lopez - Get Right
  11. ^ Lopez's Cancer Hero Dies, Contactmusic, 11 gennaio 2005. URL consultato il 9 aprile 2013.
  12. ^ Daniel Saney, Jennifer Lopez's identity crisis, Digital Spy, 3 gennaio 2005. URL consultato il 9 aprile 2013.
  13. ^ Daniel Saney, Jennifer Lopez is still J-Lo, Digital Spy, 25 gennaio 2005. URL consultato il 9 aprile 2013.
  14. ^ Jennifer Lopez: From 'Real' to Real Artist, su MTV.com, MTV Networks. URL consultato il 4 gennaio 2015.
  15. ^ Abbey Goodman, Jennifer Lopez Calls Rebirth 'A New Beginning', MTV News. Viacom International, 3 marzo 2005. URL consultato il 9 aprile 2013.
  16. ^ (EN) Andamento di Rebirth nella classifica dell'Australia, acharts.us.
  17. ^ (EN) Andamento di Rebirth nella classifica dell'Austria, acharts.us.
  18. ^ (DE) Andamento di Rebirth nella classifica delle Fiandre, ultratop.be.
  19. ^ (FR) Andamento di Rebirth nella classifica del Vallonia, ultratop.be.
  20. ^ (EN) Andamento di Rebirth nella classifica del Canada, allmusic.com.
  21. ^ (EN) Andamento di Rebirth nella classifica della Danimarca, danishcharts.com.
  22. ^ (EN) Paul Sexton, Lopez Reborn As European Chart Topper, Billboard, 10 marzo 2005. URL consultato il 30 gennaio 2016 (archiviato il 30 maggio 2015).
  23. ^ (EN) Andamento di Rebirth nella classifica della Finlandia, finnishcharts.com.
  24. ^ (FR) Andamento di Rebirth nella classifica della Francia, lescharts.com.
  25. ^ (DE) Andamento di Rebirth nella classifica della Germania, officialcharts.de.
  26. ^ (JA) Andamento di Rebirth nella classifica del Giappone, oricon.co.jp.
  27. ^ (EN) Andamento di Rebirth nella classifica dell' Irlanda, acharts.us.
  28. ^ (EN) Andamento di Rebirth nella classifica dell' Italia, italiancharts.com.
  29. ^ (EN) Andamento di Rebirth nella classifica della Norvegia, norwegiancharts.com.
  30. ^ (EN) Andamento di Rebirth nella classifica della Nuova Zelanda, charts.org.nz.
  31. ^ (NL) Andamento di Rebirth nella classifica dei Paesi Bassi, dutchcharts.nl.
  32. ^ Andamento di Rebirth nella classifica della Polonia, olis.onyx.pl.
  33. ^ (EN) Andamento di Rebirth nella classifica del Regno Unito, acharts.us.
  34. ^ (EN) Andamento di Rebirth nella classifica della Spagna, spanishcharts.com.
  35. ^ (EN) Andamento di Rebirth nella classifica della Svezia, swedishcharts.com.
  36. ^ (EN) Andamento di Rebirth nella classifica della Svizzera, swisscharts.com.
  37. ^ (EN) Rebirth - Jennifer Lopez, allmusic.com.
  38. ^ (HU) Andamento di Rebirth nella classifica dell' Ungheria, zene.slagerlistak.hu.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica