Reattore nucleare avanzato ad acqua bollente

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Recipiente a pressione dell'ABWR. 1: Nocciolo del reattore 2: Barre di controllo 3: Pompe di ricircolo interno 4: Condutture del vapore per la Turbina 5: Acqua di refrigerazione per il reattore

Il Reattore nucleare avanzato ad acqua bollente (in inglese ABWR: Advanced Boiling Water Reactor) è un reattore ad acqua bollente di III generazione. Venne progettato dalla General Electric ed è al momento prodotto dalla alleanza fra quest'ultima e Hitachi. L'ABWR genera energia elettrica usando il vapore per alimentare una turbina collegata ad un generatore, il vapore è prodotto portando ad ebollizione l'acqua utilizzando il calore generato da reazioni di fissione nucleare. I reattori ad acqua bollente sono la seconda forma più diffusa di reattori ad acqua leggera con un progetto che è più semplice, molto più intuitivo e meno costoso, sebbene meno compatto ed un poco meno efficienti rispetto ai reattori ad acqua pressurizzata (PWR). I reattori ad acqua super-critica sono arrivati a questi traguardi solo in via teorica. L'ABWR è lo stato dell'arte attuale fra i reattori ad acqua bollente ed è il primo progetto di reattore di III generazione ad essere stato costruito interamente, con diversi reattori realizzati ed oggi in produzione, entro i tempi previsti e talvolta sotto il tetto di spesa prevista, in Giappone, con molte altre centrali in via di completamento i questo stesso paese ed altri in fase di completamento a Taiwan. Parecchi ABWR sono in ordine negli Stati Uniti, con il primo progetto approvato per nuove centrali nucleari dopo oltre un decennio, nell'ambito del South Texas Project, con due ABWR nel 2007. Il progetto standard di una centrale ABWR ha una produzione netta di circa 1350 MW, comunque General Electric e Hitachi offrono anche un progetto con una maggiore produzione di energia.

L'ABWR nel mondo[modifica | modifica wikitesto]

Reattori operativi[1][2]
dati aggiornati alla pagina nazionale corrispondente
Impianto Potenza netta
(MW)
Modello Inizio costruzione Allacciamento alla rete Produzione commerciale Dismissione
(prevista)
Kashiwazaki-Kariwa (Giappone) (Reattore 6) 1315 ABWR 3 novembre 1992 29 gennaio 1996 7 novembre 1996
Kashiwazaki-Kariwa (Giappone) (Reattore 7) 1315 ABWR 1º luglio 1993 17 dicembre 1996 2 luglio 1997
Hamaoka (Giappone) (Reattore 5) 1212 ABWR 12 luglio 2000 26 aprile 2004 18 gennaio 2005
Higashi dori (Tohoku) (Giappone) (Reattore 1) 1067 ABWR 7 novembre 2000 9 marzo 2005 8 dicembre 2005
Reattori in costruzione[1][2][3]
Centrale Potenza netta
(MW)
Modello Inizio costruzione Allacciamento alla rete
(prevista)
Produzione commerciale
(prevista)
Costo
(stimato)
Shimane (Giappone) (Reattore 3) 1325 ABWR 12 ottobre 2007 2013 2013
Ohma (Giappone) (Reattore 1) 1325 ABWR 7 maggio 2010 2016 2016
Lungmen (Taiwan) (Reattore 1) 1300 ABWR 31 marzo 1999 N.D.[4]
Lungmen (Taiwan) (Reattore 2) 1300 ABWR 30 agosto 1999 N.D.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b AIEA: Nuclear Power Reactors in Japan
  2. ^ a b (EN) IAEA - PRIS database - Taiwan, China: Nuclear Power Reactors - By Status.
  3. ^ (EN) WNA -Nuclear Power in Taiwan Pagina aggiornata alla versione di Settembre 2010
  4. ^ a b Costruzione sospesa

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]