Raymond McCreesh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Targa commemorativa dello sciopero della fame nel cimitero di Milltown, a Belfast

Raymond Peter McCreesh (in gaelico Réamonn Mac Raois; Camlough, 25 febbraio 1957Long Kesh, 21 maggio 1981) è stato un militante dell'IRA morto durante il secondo sciopero della fame nel carcere nordirlandese di Maze.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Camlough, penultimo di 8 tra fratelli e sorelle, a 17 anni entra a far parte del Primo Battaglione della Brigata South Armagh (South Armagh Brigade) dell'IRA, sfruttando il suo lavoro di lattaio per indagare su possibili obiettivi.

Viene arrestato con due compagni, uno dei quali era Paddy Quinn, nel giugno 1976 mentre sta preparando un'imboscata a una pattuglia dell'esercito britannico. Appena arrivato a Long Kesh si unisce subito alla protesta carceraria che poi sfocerà nello sciopero della fame. Inizia a digiunare il 22 marzo 1981 e muore dopo 61 giorni, il 21 maggio. Il suo funerale venne officiato dall'allora Primate d'Irlanda, l'arcivescovo di Armagh Tómas O'Fiaich, che aveva consacrato sacerdote Brian, fratello di Raymond. Raymond McCreesh è sepolto a Camlough, South Armagh.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • David Beresford. Ten men dead. London, HarperCollins, 1987. ISBN 0586065334
  • Bobby Sands. Un giorno della mia vita. Milano, Feltrinelli, 1996. ISBN 8807813785
  • David McKittrick et al. Lost lives. Edinburgh, Mainstream, 2001. ISBN 184018504X
  • National Commemoration Book. Tírghrá. Dublin, Republican Publications, 2002. ISBN 0954294602

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie