Raso (tessuto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tessuto di raso

Il raso o satin è un tessuto fine, lucido, uniforme, liscio, dalla mano morbida. Costruito con armatura a raso, in cui i punti di legatura sono radi e largamente distribuiti così da apparire nascosti.

Il suo materiale d'elezione è la seta, ma si può realizzare anche in fibre artificiali come il rayon o fibre sintetiche come il poliestere; se realizzato, invece, in cotone deve subire, come finissaggio, una calandratura per conferirgli l'aspetto lucido.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Se il sostantivo "raso" suggerisce un'origine del verbo "radere" (raso=rasato, reso liscio), il sostantivo "satin" si ricollega invece a un toponimo cinese.

Satin inglese. Ca. 1765

Nel Medioevo, infatti, il satin era prodotto con la seta. Di conseguenza era molto caro e usato dalle classi abbienti. Divenne famoso in Europa nel XII secolo, e il termine deriva dalla principale città portuale cinese di Quanzhou, punto d'appoggio per commercianti stranieri, visitata da Marco Polo e da Ibn Baṭṭūṭa, il cui nome in arabo medievale era Zayton.[1]. Tale identificazione fu contestata nel corso del XIX secolo, e alcuni studiosi preferivano associare la città al grande porto di Xiamen. Le registrazioni amministrative cinesi tuttavia hanno chiarito il ruolo centrale ricoperto da Quanzhou e l'eccellenza del suo porto, rispetto al meno importante approdo di Xiamen.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La sua storia è strettamente collegata a quella della seta, per millenni monopolio della Cina. Il raso era un tessuto molto pregiato, utilizzato per l'abbigliamento e l'arredamento. In particolare il damasco, il lampasso e il broccato, che hanno come sfondo il raso, dal medioevo vestirono e ornarono le corti europee.

Armatura raso[modifica | modifica wikitesto]

Il raso è una delle armature base insieme a tela e saia; ha slegature di trama lunghe, a evidente effetto di ordito sul diritto e di trama sul rovescio, dà risultati migliori nei tessuti con alta riduzione e con filati serici. Segue un ordine di spostamento (scoccamento) superiore all'unità, che viene coperto dagli orditi.

Raso da cinque[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
  • il quadretto nero indica che il filo di ordito passa davanti al filo di trama (alzata).
  • Il quadretto bianco indica che il filo di trama passa davanti al filo d'ordito (riposo).
  • quando vi sono più quadretti bianchi consecutivi in orizzontale abbiamo uno slegamento di trama.
  • quando vi sono più quadretti neri consecutivi in verticale abbiamo uno slegamento d'ordito.
Armatura raso da 5

La più piccola armatura a raso necessita di 5 licci.

Raso da quindici[modifica | modifica wikitesto]

Armatura raso da 7

necessita di 7 licci.

Raso da otto[modifica | modifica wikitesto]

Armatura raso da 8

necessita di 8 licci.

Raso da nove[modifica | modifica wikitesto]

Armatura raso da 9

necessita di 9 licci.

Tessuti di raso[modifica | modifica wikitesto]

  • rasatello: tessuto di cotone in armatura raso da 5, peso medio, molto liscio.
  • damasco ha lo sfondo in raso.
  • broccato ha trame aggiuntive chiamate trame broccate,
  • lampasso: tessuto antico, operato, di grande pregio, conosciuto dal X secolo raggiunse la massima diffusione nel XVI secolo. Ha sfondo in raso con slegature di trame supplementari che formano il disegno, realizzato in seta era spesso arricchito con trame d'oro e argento. Pesante e compatto era destinato all'arredamento.

Il raso è adatto alla confezione di capi di abbigliamento fine come cravatte, biancheria intima, camicie, abiti femminili; si usa per fodere, tappezzeria e arredamento.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tellier, Luc-Normand (2009), Urban world history: an economic and geographical perspective, Presses de l'Université du Québec, p. 221, ISBN 978-2-7605-1588-8. URL consultato il 28 novembre 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 27055 · GND (DE4143311-7
Moda Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moda