Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Ras el hanout

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Ras el hanout
Ras el hanout.jpg
Origini
Luogo d'origine Marocco Marocco
Diffusione Tutto il tutto il Nordafrica
Dettagli
Categoria condimento
Ingredienti principali spezie
 
Sacchetto di Ras el hanout

Il Ras el hanout (Arabo: رأس الحانوت letteralmente: "capo della drogheria") è una miscela di circa 30 diverse piante (non esclusivamente spezie) diffusa in tutto il Nordafrica[1][2]. Può considerarsi il parallelo nordafricano del curry. Ci sono tre tipi di miscele di Ras el hanout: Lamrouzia, L'msagna e Monuza.

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

Trattandosi di una miscela molto ricca, ne esistono numerosissime varietà a seconda dei gusti dei diversi preparatori e degli acquirenti. La formulazione classica comprende: noce moscata, cannella, macis, anice, curcuma, pepe rosa, pepe bianco, galanga, zenzero, chiodo di garofano, pimento, cardamomo nero, cardamomo verde, boccioli di rosa, lavanda[3][4]. Fino al 1990 alcune ricette includevano cantaride polverizzata (la cantaride è un piccolo coleottero: Lytta vesicatoria), la cui vendita come spezia è stata proibita in Marocco appunto all'inizio degli anni '90[5][6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) What Is Ras el Hanout? — Ingredient Spotlight, su The Kitchn. URL consultato il January 28, 2016.
  2. ^ Suzanne Preney, Brigitte Favre, A tavola con il metodo Kousmine, Tecniche Nuove, 2007, p. 70, ISBN 978-88-481-1968-9.
  3. ^ (EN) Loren Cordain, The Real Paleo Diet Cookbook, Houghton Mifflin Harcourt, 2015, p. 206, ISBN 0-544-30326-1.
  4. ^ Ras El Hanout: رأس الحانوت, su kervansaray-rosa.blogspot.it. URL consultato il January 28, 2016.
  5. ^ (EN) Alan Davidson, The Oxford Companion to Food, Oxford University Press, 2014, p. 672, ISBN 0-19-967733-6.
  6. ^ silfio cantaride Lytta vesicatoria, su summagallicana.it. URL consultato il January 28, 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina