Rapid City (Dakota del Sud)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rapid City
city
(EN) City of Rapid City
Rapid City – Veduta
Il centro di Rapid City
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of South Dakota.svg Dakota del Sud
Contea Pennington
Amministrazione
Sindaco Steve Allender
Territorio
Coordinate 44°04′34.28″N 103°13′41.87″W / 44.076189°N 103.228297°W44.076189; -103.228297 (Rapid City)Coordinate: 44°04′34.28″N 103°13′41.87″W / 44.076189°N 103.228297°W44.076189; -103.228297 (Rapid City)
Altitudine 976 m s.l.m.
Superficie 143,72 km²
Abitanti 67 956 (2010)
Densità 472,84 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 57701, 57702, 57703, 57704, 57709
Prefisso 605
Fuso orario UTC-7
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Rapid City
Rapid City
Rapid City – Mappa
Sito istituzionale

Rapid City (in lakota: Mni Lúzahaŋ Otȟúŋwahe[1]) è un comune (city) degli Stati Uniti d'America e capoluogo della contea di Pennington nello Stato del Dakota del Sud. La popolazione era di 67,956 persone al censimento del 2010, il che la rende la seconda città più popolosa dello stato, dietro Sioux Falls.

La città, che è considerata come la Stella dell'Ovest, è famosa perché è la porta di ingresso alle Black Hills, dove si possono trovare due famosi monumenti costruiti nella roccia: il Monte Rushmore e il Crazy Horse Memorial, dedicati rispettivamente a quattro Presidenti Statunitensi e a Cavallo Pazzo.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo United States Census Bureau, ha un'area totale di 55,49 miglia quadrate (143,72 km²).

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[2] del 2010, c'erano 67,956 persone.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dall'80,43% di bianchi, l'1,12% di afroamericani, il 12,38% di nativi americani, l'1,17% di asiatici, lo 0,08% di oceanici, lo 0,7% di altre razze, e il 4,11% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 4,14% della popolazione.

Persone legate a Rapid City[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jan F. Ullrich, New Lakota Dictionary, 2nd, Bloomington, IN, Lakota Language Consortium, 2014, ISBN 978-0-9761082-9-0.
  2. ^ American FactFinder, United States Census Bureau. URL consultato il 26 marzo 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN247811534 · LCCN: (ENn81021975 · GND: (DE4380313-1
Dakota del Sud Portale Dakota del Sud: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Dakota del Sud