Raphaël Aubert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Raphaël Aubert

Raphaël Aubert (Losanna, 16 agosto 1953) è uno scrittore e giornalista svizzero.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in una famiglia di artisti, dopo gli studi di lettere e di teologia all'Università di Losanna e a Parigi, divenne giornalista e viaggiò sia in Europa orientale che in Russia, Medio Oriente e Asia.

Il suo primo libro fu una raccolta di poesie, Proche de l'argile ou la Remontée ("Vicino all'argilla o la Risalita"), pubblicata nel 1975. Da allora ha pubblicato una decina di opere, tra le quali dei racconti e dei romanzi di cui La Battaglia di San Romano che parla di un mistero che ruota attorno al celebre quadro di Paolo Uccello; Aubert, però, è conosciuto soprattutto per i suoi saggi, per esempio su André Malraux e il primo libro in francese su Salman Rushdie.

Attualmente Aubert vive a Losanna e nel sud della Francia, collabora a diverse riviste letterarie svizzere et francese (art press, Le Passe Muraille). Corrispondendo svizzero del Cerchio Ricerca e Notizia André Malraux, collabora alla redazione del Dizionario Malraux (a sembrare in 2011 alle Edizioni del CNRS a Parigi).

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • La Terrasse des éléphants, romanzo (Vevey, Éditions de l'Aire, 2009).
  • Le Paradoxe Balthus, saggio (Parigi, La Différence, 2005).
  • Malraux ou la Lutte avec l'ange. Art, histoire et religion, saggio (Ginevra, Labor et Fides, 2001).
  • La Bataille de San Romano, romanzo (Vevey, Éditions de l'Aire, 1993, ristampa 2006).
  • La Tentation de l'Est. Religion, pouvoir et nationalismes, saggio (Ginevra, Labor et Fides, 1991).
  • L'Affaire Rushdie. Islam, identité et monde moderne, saggio (Parigi, Le Cerf, 1990).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN107901160 · ISNI (EN0000 0000 8405 5586 · LCCN (ENn86048971 · GND (DE140934693 · BNF (FRcb11889400m (data)