Rango (Bleggio Superiore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rango
frazione
Rango – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Trentino-South Tyrol.svg Trentino-Alto Adige
ProvinciaTrentino CoA.svg Trento
ComuneBleggio Superiore-Stemma.png Bleggio Superiore
Territorio
Coordinate46°01′07″N 10°48′39″E / 46.018611°N 10.810833°E46.018611; 10.810833 (Rango)Coordinate: 46°01′07″N 10°48′39″E / 46.018611°N 10.810833°E46.018611; 10.810833 (Rango)
Altitudine800 m s.l.m.
Abitanti150 circa
Altre informazioni
Cod. postale38071
Prefisso0465
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Rango
Rango

Rango (Ranch[1] nel dialetto trentino) è una frazione del Comune di Bleggio Superiore, in provincia di Trento ed è rimasto uno dei borghi più caratteristici del Trentino. È stato inserito nel 2006 nel circuito dei borghi più belli d'Italia.[2]

La struttura del paese con le sue antiche case addossate le une alle altre e collegate da portici, androni e corti interne, rammenta quella dei paesi fortificati.

Da visitare la chiesa parrocchiale del XV secolo.

Durante il periodo natalizio nelle case e negli androni del borgo si svolge un coloratissimo Mercatino di Natale.

Un'antica strada bianca (tuttora utilizzata quotidianamente per l'accesso rurale) che ha origine nella parte alta del paese consente di raggiungere con una passeggiata non impegnativa il Passo del Durone (1.039 m s.l.m.).

In epoca rinascimentale (XV -XVI secolo) era attivo un buon artigianato fittile. Veniva fabbricato vasellame ingobbiato, graffito e invetriato, nonché olle a pugno e mattonelle da stufa.

Chiesa parrocchiale
Mercatino di Natale sotto gli antichi volti

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Rango era anticamente posto lungo la “strada imperiale” che dal lago di Garda porta verso la Val di Sole.

Nel XIX secolo ha subito alcuni incendi distruttivi. Tra questi si ricorda quello del 17 novembre 1884.[3]

Sempre sul finire dell'Ottocento risulta inoltre interessante una vicenda legata ad un presunto caso di spiritismo di una ragazza del paese di Rango che destò scandalo "anche fuori delle Giudicarie nelle vallate circonvicine". Da questa vicenda deriva il nome di uno dei portici di Rango all'imbocco della casa dove viveva la ragazza con la sua famiglia, chiamato "portec del diavol".[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli Etnici e dei Toponimi Italiani, Bologna, ed. Pàtron, 1981.
  2. ^ Fonte dal sito de I borghi più belli d'Italia
  3. ^ Giorgio Corradi, L'incendio di Rango, Le Giudicarie di don Guetti, 26 giugno 2012. URL consultato il 22-8-2015.
  4. ^ Giorgio Corradi, Don Guetti e gli spiriti di Rango, Le Giudicarie di don Guetti, 11 dicembre 2011. URL consultato il 22-8-2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Trentino-Alto Adige Portale Trentino-Alto Adige: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Trentino-Alto Adige