Ramón Cabanillas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ramón Cabanillas Enríquez

Ramón Cabanillas Enríquez (Cambados, 3 giugno 1876Cambados, 9 novembre 1959) è stato un poeta spagnolo in lingua gallega.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò nella città natale e a Santiago de Compostela, dove rimase fino all'età di diciassette anni. Ritornò a Cambados dove lavorò come funzionario comunale. Nel 1910 si recò a Cuba e lavorò come amministratore del Teatro Nazionale dell'Avana. A Cuba ebbe contatti con intellettuali galiziani emigrati. Ritornato a Cambados, riprese il lavoro al comune. Ebbe contatti con Antón Vilar Ponte, uno scrittore in lingua gallega, e con le Irmandades da Fala, un'organizzazione nazionalista gallega. Nel 1920 divenne membro della Real Academia Galega e fece un discorso intitolato «A Saudade nos poetas galegos» (La tristezza nei poeti galiziani). Nel 1929 divenne anche membro dell'Accademia spagnola e si trasferì a Madrid. All'inizio della guerra civile spagnola si trasferì a Valencia dove rimase fino alla fine della guerra. Ramón Cabanillas fu un poeta in lingua gallega apprezzato soprattutto per i suoi brevi componimenti d'amore.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Cambados, Casa natale di Ramón Cabanillas
  • No desterro. Visións galegas (1913)
  • Vento mareiro (1915)
  • Da terra asoballada (1917)
  • A man da santiña, Komödie (1921)
  • O bendito San Amaro (1926)
  • O mariscal (con Antón Vilar Ponte), Dramma (1926)
  • A rosa de cen follas. Breviario dun amor (1927)
  • Caminos do tempo (1949)
  • Romance do cristián e do mouro na Franqueira (1949)
  • Antífona da cantiga (1951)
  • Da miña zanfona (1954)
  • Versos de alleas terras e de tempos idos (1955)
  • Macías o namorado (1956)
  • Samos (1958)
  • Ofrenda das fadas no portal de Belén (1958)
  • Romaxes da Franqueira con mais o Romance i o diálogo do mouro i o cristiano (postumo, 1974)
  • Poesía galega completa (2009)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN59352081 · ISNI: (EN0000 0001 0906 309X · LCCN: (ENn80038265 · GND: (DE119318717 · BNF: (FRcb14842803n (data)