Rallus semiplumbeus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rallo di Bogotá
RallusSemiplumbeusSmit.jpg

Rallus semiplumbeus.jpg

Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Gruiformes
Famiglia Rallidae
Genere Rallus
Specie R. semiplumbeus
Nomenclatura binomiale
Rallus semiplumbeus
P. L. Sclater, 1856

Il rallo di Bogotá (Rallus semiplumbeus P. L. Sclater, 1856) è un uccello della famiglia dei Rallidi originario della Colombia[2].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente vengono riconosciute due sottospecie di rallo di Bogotá[2]:

  • R. s. semiplumbeus P. L. Sclater, 1856 (Colombia orientale);
  • R. s. peruvianus Taczanowski, 1886 (Perù).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il rallo di Bogotá misura attorno ai 25 cm. Una fascia che va dai lati della testa alla regione ventrale è color grigio ardesia. La parte inferiore del collo è chiara, sui fianchi c'è un'area nera con striature grossolane bianche. La regione dorsale è bruno-oliva striata di nero, che diventa rossastro sulle spalle. Il becco e le zampe sono rosso vivo[3].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è nota solo per l'altopiano di Ubaté-Bogotá in Cundinamarca e Boyacá sul versante orientale delle Ande colombiane. La sottospecie R. s. peruvianus è nota solo per un esemplare raccolto in Perù nel 1886 ed è considerata estinta. Vive a 2500–4000 m di quota (solo raramente scende fino a 2100 m) dove il clima è di tipo temperato nonostante la latitudine equatoriale. L'ambiente che popola è la savana e il Páramo (in cui forse non nidifica) in zone palustri con densa crescita di canne e altra vegetazione ripariale; è più comune negli ambienti in cui crescono piante del genere Typha, Limnobium laevigatum ed Eichhornia crassipes. Per scopi alimentari frequenta anche altri habitat umidi ma non vi si riproduce[1].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Si ipotizza che la nidificazione avvenga nei mesi dell'estate boreale. . Il nido viene costruito nei ciuffi di Scirpus e Typhache crescono nei pressi di zone di acqua bassa. Si nutre prevalentemente di invertebrati acquatici e larve di insetti, secondariamente anche di vermi, molluschi, pesci morti, rane, girini e vegetali[1][3].

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Il rallo di Bogotá è minacciato dalla perdita dell'habitat. Le zone umide sull'altopiano in cui vive si sono ridotte drasticamente. La popolazione è in calo[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) BirdLife International 2012, Rallus semiplumbeus su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Rallidae in IOC World Bird Names (ver 5.1), International Ornithologists’ Union, 2015. URL consultato il 12 maggio 2014.
  3. ^ a b BirdLife Species Factsheet

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli