Rallus crepitans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rallus crepitans
Clapper Rail.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Gruiformes
Famiglia Rallidae
Genere Rallus
Specie R. crepitans
Nomenclatura binomiale
Rallus crepitans
J.F.Gmelin, 1789

Rallus crepitans J.F.Gmelin, 1789 è un uccello della famiglia dei Rallidi, diffuso nel continente americano.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo rallide misura circa 36 cm di lunghezza e ha un peso compreso tra 200 e 400 g.[3]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre principalmente di molluschi (cozze, vongole, lumache), artropodi, vermi e piccoli pesci.[3]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è diffusa nelle aree costiere degli Stati Uniti sud-orientali, del golfo del Messico, dell'America centrale, e di numerose isole caraibiche tra cui Anguilla, Antigua e Barbuda, Bahamas, Barbados, isole Cayman, Cuba, Dominica, Guadalupa, Haiti, Giamaica, Martinica, Montserrat, Saint Kitts e Nevis, Saint Lucia, Saint Vincent e Grenadine, Turks e Caicos, e isole Vergini.[1]

Popola paludi, lagune salmastre e mangrovie, sempre in prossimità delle coste.[3]

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Sono note le seguenti sottospecie:[2]

  • Rallus crepitans crepitans J.F.Gmelin, 1789
  • Rallus crepitans waynei Brewster, 1899
  • Rallus crepitans saturatus Ridgway, 1880
  • Rallus crepitans scottii Sennett, 1888
  • Rallus crepitans insularum W.S.Brooks, 1920
  • Rallus crepitans coryi Maynard, 1887
  • Rallus crepitans caribaeus Ridgway, 1880
  • Rallus crepitans pallidus Nelson, 1905

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2016, Rallus crepitans, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020. URL consultato il 18 marzo 2018.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Rallidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 18 marzo 2018.
  3. ^ a b c (EN) del Hoyo, J., Collar, N. & Christie, D.A., Clapper Rail (Rallus crepitans), su Handbook of the Birds of the World Alive, 2018. URL consultato il 19 marzo 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Rallus crepitans, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli