Raguinite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Raguinite
Classificazione Strunz II/C.05-10
Formula chimica TlFeS2[1][2][3]
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino dimetrico
Sistema cristallino ortorombico[1][2]
Parametri di cella a: 12,4, b: 10,44[1][2]
Proprietà fisiche
Densità 6,4[1] g/cm³
Sfaldatura assente[1]
Colore bronzo[1], bronzo brillante[2], bronzo scuro[3]
Lucentezza metallica[1][2]
Opacità opaco[1][2]
Striscio bronzo[1]
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La raguinite è un minerale.

Abito cristallino[modifica | modifica wikitesto]

In cristalli microscopici pseudoesagonali[1].

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

In depositi idrotermali[1].

Forma in cui si presenta in natura[modifica | modifica wikitesto]

In aggregati lamellari di cristalli oblunghi concresciuti con la pirite associati alla lorándite ed al realgar[3].

Caratteristiche chimico-fisiche[modifica | modifica wikitesto]

Località di ritrovamento[modifica | modifica wikitesto]

Ad Alsar (Macedonia[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p Scheda tecnica del minerale su webmineral.com
  2. ^ a b c d e f Scheda tecnica del minerale su mindat.org
  3. ^ a b c d Autori vari, Raguinite in "Come collezionare i minerali dalla A alla Z, vol. I", pag. 78

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Webmin, webmineral.com.
Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia