Ragazzi (atletica leggera)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La categoria ragazzi (o ragazze, al femminile) è una suddivisione dell'atletica leggera stabilita in base all'età dalle federazioni nazionali. Comprende gli atleti dai 12 ai 13 anni compiuti nell'anno in cui gareggiano per la categoria[1]. È compresa nelle categorie giovanili, pertanto un ragazzo può gareggiare solo con atleti della sua categoria, in manifestazioni a livello provinciale, regionale o interregionale e in rari casi in una gara nazionale. I ragazzi, data la loro giovane età, non possono usufruire delle scarpe chiodate ai fini di aumentare la loro aderenza con la pista e migliorare le loro prestazioni[2], bensì solo scarpe da ginnastica o running.

Discipline[modifica | modifica wikitesto]

Nella categoria ragazzi il numero di discipline possibili è notevolmente ridotto rispetto alle categorie assolute (allievi, juniores, promesse, seniores e master). Nella velocità i 100 metri piani si riducono a 60, così come l'unica gara con ostacoli (i 60 metri ostacoli) si articola sulla stessa distanza. Il mezzofondo comprende i 1000 metri piani[2] e occasionalmente i 600 metri piani. Del tutto assenti sono le siepi, il salto triplo (sostituito molto raramente da quelloquadruplo) e, nei lanci, il martello e il giavellotto, quest'ultimo sostituito dal vortex[3]. Nel getto del peso l'attrezzo è di 2 kg per entrambi i sessi[3]. Le staffette regolamentari sono la 4×100 e la 3×800[2], ma a differenza delle altre categorie, nel caso in cui non fossero rispettate le zone di cambio entro cui è obbligatorio effettuare il passaggio del testimone, non è prevista la squalifica. Le prove multiple sono generalmente di due tipi, ma possono variare in base alle decisioni dei comitati regionali[2]: il primo è costituito da 60 m - salto in lungo - getto del peso, mentre il secondo prevede i 60 hs - salto in alto - tiro del vortex.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Disposizioni su affiliazione, tesseramento e trasferimento 2015 (PDF), su fidal.it, FIDAL, p. 4. URL consultato il 14 gennaio 2015.
  2. ^ a b c d Norme attività 2014 (PDF), su fidal.it, FIDAL, p. 88. URL consultato il 14 gennaio 2015.
  3. ^ a b Norme attività 2014 (PDF), su fidal.it, FIDAL, p. 29. URL consultato il 14 gennaio 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Atletica leggera Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera