Ragazze nel pallone (film 2000)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ragazze nel pallone
Ragazze nel pallone.jpg
Titolo originaleBring It On
Paese di produzioneUSA
Anno2000
Durata98 min
Rapporto1.85 : 1
Generecommedia, sportivo
RegiaPeyton Reed
SoggettoPeyton Reed
SceneggiaturaJessica Bendinger
ProduttoreJessica Bendinger
FotografiaShawn Maurer
MontaggioLarry Bock
MusicheChristophe Beck
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Ragazze nel pallone (Bring It On) è un film statunitense del 2000, diretto da Peyton Reed e scritto da Jessica Bendinger. Il film ha come protagoniste Kirsten Dunst, Eliza Dushku, Jesse Bradford e Gabrielle Union. È stato il primo della serie di film Ragazze nel pallone ed è stato seguito da quattro sequel tutti in dvd, nessuno dei quali con all'interno, i membri del cast originale: Ragazze nel pallone - La rivincita (2004), che i produttori hanno condiviso con l'originale, Ragazze nel pallone - Tutto o niente (2006), Ragazze nel pallone - Pronte a vincere (2007), e Ragazze nel pallone - Lotta finale (2009). La trama del film ruota attorno, alla preparazione e alla partecipazione di una squadra di cheerleader a i concorsi di cheerleading.

Ragazze nel pallone è uscito nelle sale nel America del Nord il 25 agosto 2000. Il film ha ricevuto recensioni per lo più positive, con alcuni critici lodando la sua natura leggera e spiritosa sul suo soggetto e altri criticando la trama convenzionale e stereotipata. Il film ha guadagnato a livello mondiale circa $90 milioni, che fu considerato un successo finanziario, sin dalla sua uscita, la pellicola è diventata un classico di culto.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Torrance Shipman (Kirsten Dunst), una studentessa presso la Rancho Carne High School di San Diego, aspetta con ansia il suo primo giorno dell'ultimo anno. Il suo ragazzo, Aaron (Richard Hillman) se ne è andato al college, e la sua squadra di cheerleading, i Toros, ha come obiettivo un sesto titolo nazionale consecutivo. Torrance viene eletta per sostituire il capitano della squadra, "Big Red" (Lindsay Sloane) che si sta laureando. Ben presto, però, la sua compagna di squadra Carver (Bianca Kajlich) si infortuna e non può più competere con la gamba rotta. Torrance fa un provino per sostituire Carver e trova Missy Pantone (Eliza Dushku), una ginnasta che si è recentemente trasferita nella scuola con suo fratello Cliff (Jesse Bradford), con il quale Torrance sviluppa un'amicizia civettuola. Ma mentre sta guardando l'esibizione dei Toros, Missy riconosce la loro routine come quella di una squadra rivale che il suo precedente liceo ha usato per competere contro di esse. Dopo aver accusando Torrance di essere una bugiarda e rubare la routine, si apprende dalla reazione offesa e particolarmente difensiva di Torrance che ella era completamente all'oscuro. Così Missy spinge Torrance a Los Angeles, dove si guardano le East Compton Clovers eseguire le routine, scoprendo che sono praticamente identiche alla propria squadra. Isis (Gabrielle Union), capitano della squadra dei Clovers, affronta con rabbia le due. Torrance viene a sapere che "Big Red" ha imparato regolarmente le prove dei Clovers attraverso una cassetta ed ha rubato la loro routine. Nel frattempo, Missy viene vista come una minaccia dagli altri membri femminili della squadra (a causa delle sue eccezionali capacità ginniche), ma ella finisce per diventare la migliore amica di Torrance e di fatto il co-capitano.

Isis informa Torrance dei suoi piani per sconfiggere i Toros ai campionati regionali e nazionali, dove la squadra non ha mai partecipato a causa della loro difficoltà economiche. Quando Torrance dice ai Toros la loro nuova routine, la squadra vota ancora a favore per usare la routine corrente per vincere; Torrance accetta con riluttanza. Alla prossima partita in casa dei Toros, Isis e le sue compagne di squadra si presentano ed eseguono la routine dei Toros' di fronte a tutta la scuola, umiliandoli. I Toros resosi conto di non avere altra scelta, se non quella, di imparare una routine diversa. In preda alla disperazione, pagano un coreografo professionista di nome Sparky Polastri (Ian Roberts) per fornirgliene una, come suggerito da Aaron. Ma alle Regionali,il programma della squadra, viene immediatamente mandato a monte dai Toros che esegue esattamente la routine, che loro avevano praticato. I Toros non hanno altra scelta se non quella di eseguire la stessa routine. Dopo la disfatta che ne deriva, Torrance parla ad un funzionario della concorrenza dicendogli che Polastri ha fornito la routine a diversi altri team in California. Ai campioni in carica, i Toros viene comunque concesso il loro posto in finale, ma Torrance viene avvertita che verrà prevista una nuova routine. Torrance, schiacciata dalle sue incapacità di guidare con successo la squadra, considera di smettere.

Cliff la incoraggia e la sostiene, intensificando la loro crescente attrazione. Aaron, tuttavia, le dice che lei non è la leadership ideale e le raccomanda di dimettersi dalla sua posizione, vedendo al suo posto Courtney (Clare Kramer) e Whitney (Nicole Bilderback) che si sono imposte come rivali di Torrance. Quando Cliff vede Torrance e Aaron insieme, con rabbia, rompe la sua amicizia con Torrance, a causa della sua angoscia. Ma la sua fiducia si rinnova con l'incoraggiamento di Cliff e convince la sua infelice squadra a creare invece, una nuova e innovativa routine. Rompe con Aaron, realizzando la sua infedeltà e la sua incapacità di essere di supporto, ma Cliff si rifiuta ancora di perdonarla. Nel frattempo, i Clovers non sono inizialmente in grado di competere alle Nazionali a causa di problemi finanziari. Ciò induce Torrance ad ottenere dalla compagnia di suo padre una sponsorizzazione per la squadra, ma Isis rifiuta il denaro, ottenendoli invece, dai cittadini facendo appello ad un talk show che è cresciuto nella loro zona. In finale, i Toros arrivano al secondo posto, mentre i Clovers vincono. Tuttavia, alla fine del film, Torrance e Isis si rispettano a vicenda, mentre Cliff e Torrance si danno un romantico bacio.

Messe in onda internazionali[modifica | modifica wikitesto]

  • Uscita negli Stati Uniti USA: 25 agosto 2000
  • Uscita in Belgio Belgio: 27 giugno 2001
  • Uscita in Spagna Spagna: 29 settembre 2000
  • Uscita in Germania Germania: 9 novembre 2000
  • Uscita in Francia Francia: 2 maggio 2001
  • Uscita in Italia Italia: 25 maggio 2001

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]