Raffaello Borghini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Raffaello Borghini (Firenze, 15371588) è stato un commediografo e poeta italiano, critico d'arte.

Scrisse le Commedie , che espongono casi tragici e romanzeschi: L'amante furioso ( 1583 ); La donna costante ; Diana pietosa, favola pastorale, ( 1586 ) e Il Riposo, opera composta da dialoghi riguardanti le arti, avvenuti nella villa Il Riposo di Bernardo Vecchietti, dalla quale prende il nome l'opera.

Il Riposo[modifica | modifica wikitesto]

L'opera tratta la questione della differenza tra la scultura e la pittura e gli interlocutori danno per esse consigli e avvertimenti, parlando degli artisti e delle opere migliori. Lo stile è semplice. Fanno parte de Il Riposo la Descrizione di tre pitture di Battista Naldino e Vita di Filippo Brunelleschi, del quale il Borghini dice: ....”fu questo uomo di bellissimo ingegno, e maraviglioso orefice, eccellente scultore, buon matematico e rarissimo architettore”....

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Ambrosoli, Manuale della Letteratura Italiana , seconda edizione ricorretta e accresciuta dall'autore , Vol. II, Firenze, G.Barbèra Editore, 1863

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN16144782942156229919 · ISNI (EN0000 0000 8135 6930 · SBN IT\ICCU\LO1V\038685 · LCCN (ENn82044723 · GND (DE121080692 · BNF (FRcb12463031c (data) · BAV ADV10109695 · CERL cnp01345484 · WorldCat Identities (ENn82-044723