Raffaele di Ceva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Raffaele di Ceva
vescovo della Chiesa cattolica
VescovoCeva.PNG
 
Incarichi ricopertiVescovo di Asti
 
Consacrato vescovo1496 da papa Alessandro VI
Deceduto1518
 

Raffaele di Ceva (... – 1518) è stato un vescovo cattolico italiano. È stato vescovo di Asti dal 16 novembre 1496 al 26 luglio 1499, in seguito trasferito alla diocesi di Melfi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Giovanni marchese di Ceva, una delle famiglie marchionali di discendenza Aleramica, Raffaele, francescano, fu arciprete della collegiata di Ceva. Vescovo di Asti per tre anni, venne poi trasferito a Melfi.[1]

Rinunciò alla sede di Melfi nel 1513.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Olivero G., Memorie storiche della città di Ceva, Ceva 1858, p. 97

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Assandria G., Il libro verde della Chiesa di Asti
  • Pietro Giovanni Boatteri, Serie cronologica-storica de' Vescovi della Chiesa d'Asti, Asti 1807
  • Bosio Gaspare, Storia della Chiesa di Asti, Asti 1894
  • Lorenzo Gentile Storia della Chiesa di Asti, Asti 1934
  • Ughelli, in Italia Sacra, Astenses Episcopi, Venezia 1719
  • (LA) Konrad Eubel, Ab anno 1431 usque ad annum 1503 perducta, in Hierarchia Catholica Medii ævi: sive, Summorum Pontificum, S[anctæ] R[omanæ] E[cclesiæ] Cardinalium, Ecclesiarum Antistitum Series. E Documentis Tabularii Præsertim Vaticani Collecta, Digesta, Edita, [vol. II], Patavii : Il Messaggero di s. Antonio, 1968 [1901], p. 97, 189.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]