Raffaele Paolino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Raffaele Paolino
PAOLINO Raffaele.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante centrale
Squadra Triestina 1946 di Milano
Ritirato 1998
Carriera
Giovanili
198?-1988 Inter
Squadre di club1
1988-1989Inter0 (0)
1989-1991Cagliari53 (5)
1991Inter0 (0)
1991-1992Venezia10 (1)
1992-1996Modena85 (17)
1996-1997Carpi19 (3)
1997-1998Ospitaletto19 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Raffaele Paolino (Milano, 4 aprile 1969) è un ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Scoperto dal vulcanico presidente Agostino Cascella muove i suoi primi passi alla Gescal Boys di Milano. Ben presto si fa notare e l'Inter è la più lesta ad assicurarselo. Con l'Inter vince il campionato Primavera 1988-1989, ma il suo esordio da professionista avviene con il Cagliari in Serie B nel 1989: qui conquista una promozione che gli permette la stagione successiva di collezionare 20 presenze in Serie A con i sardi.
Terminato il prestito, nel 1991 passa al Venezia dove disputa una stagione prima di accasarsi col Modena dove rimane per ben quattro stagioni.

Nel 1996 nuovo trasferimento, destinazione Carpi prima di concludere la carriera da professionista nel 1998 a soli 29 anni con la maglia dell'Ospitaletto, squadra bresciana di Serie C2. Ritirato dal professionismo gioca nei dilettanti nella periferia milanese, fra le quali Real Accademia, Cusago e Triestina 1946. Dal 2016 allena la juniores e i giovanissimi 2004 della Folgore Caratese in Brianza. Nel Marzo 2018 prova un'esperienza con un team italiano al Ahly Bengasi, squadra libica di Serie A, nella stagione 2018/2019 fu il direttore sportivo del Cantù Calcio. Dalla stagione 2019/2020 è il direttore sportivo del A.C.Mazzo 80

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]