Radom Pistolet wz.35 Vis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
pistolet wz. 35 Vis
Radom (6825677274).jpg
Tipo Pistola d'ordinanza semiautomatica
Origine Polonia Polonia
Impiego
Utilizzatori Polonia Germania nazista
Conflitti - campagna di Polonia - seconda guerra mondiale
Produzione
Progettista Piotr Wilniewczyc, Jan Skrzypiński
Costruttore FB "Łucznik" Radom
Date di produzione 1900-1999
Numero prodotto Più di 360.000
Descrizione
Peso 0,95 kg scarica, 1,123 kg carica
Lunghezza 76 mm
Lunghezza canna 120 mm
Calibro 9 mm
Munizioni 9 × 19 mm Parabellum
Azionamento A rinculo, ad otturatore chiuso, ad azione singola
Cadenza di tiro Semiautomatico
Velocità alla volata 345 m/s
Alimentazione Caricatore prismatico removibile da 8 cartucce
ExOrdinanza.net[1]
voci di armi da fuoco presenti su Wikipedia

La pistola Vis (designazione polacca Pistolet Wz. 35 Vis, designazione tedesca 9 mm Pistole 35(p), chiamata solitamente ed erroneamente Radom in lingua inglese) è una pistola semiautomatica ad azione singola, camerata per il 9 × 19 mm Parabellum.

Fu ideata basandosi sulla Browning HP da Piotr Wilniewczyc e Jan Skrzypiński nel 1930 alla Fabryka Broni in Radom sotto il direttore Kazimierz Rawicz-Oldakowski, e venne adottata nel 1935 come pistola standard per l'esercito polacco.

Considerata da molti come una delle migliori pistole mai prodotte, è un oggetto ricercato da molti collezionisti di armi da fuoco.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Radom VIS, exordinanza.net. URL consultato il 09 aprile 2014.
  2. ^ (PL) Twardoch, Szczepan, VIS-a-VIS in Broń i Amunicja nr. 3/2007, p.48-51, ISSN 1644-339x

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]