Radiofarmacologia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La radiofarmacologia o radiochimica medicinale è la radiochimica applicata alla medicina e, quindi la farmacologia di radiofarmaci (radiofarmaco, cioè farmaci che sono radioattivi).

Radiofarmaci sono utilizzati nel campo della medicina nucleare come traccianti radioattivi nell'imaging medico e nella terapia per molte malattie (ad esempio, la brachiterapia).

Molti radiofarmaci usano il tecnezio-99m (Tc-99m): in un testo sul tecnezio sono elencati 31 differenti radiofarmaci a base di Tc-99m , per immagini e studi funzionali delcervello, miocardio, tiroide, polmoni, fegato, cistifellea, reni, scheletro (anatomia umana), sangue e tumori.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Medicina nucleare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Schwochau, Klaus. Technetium. Wiley-VCH (2000). ISBN 3-527-29496-1
Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina