Radicondoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Radicondoli
comune
Radicondoli – Stemma Radicondoli – Bandiera
Radicondoli – Veduta
Chiesa Collegiata
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana
Provincia Provincia di Siena-Stemma.svg Siena
Amministrazione
Sindaco Emiliano Bravi (centrosinistra) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 43°16′N 11°03′E / 43.266667°N 11.05°E43.266667; 11.05 (Radicondoli)Coordinate: 43°16′N 11°03′E / 43.266667°N 11.05°E43.266667; 11.05 (Radicondoli)
Altitudine 509 m s.l.m.
Superficie 132,57 km²
Abitanti 954[2] (31-12-2010)
Densità 7,2 ab./km²
Frazioni Anqua, Belforte
Comuni confinanti Casole d'Elsa, Castelnuovo di Val di Cecina (PI), Chiusdino, Montieri (GR), Pomarance (PI)
Altre informazioni
Cod. postale 53030
Prefisso 0577
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 052025
Cod. catastale H157
Targa SI
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Nome abitanti radicondolese, radicondolesi[1]
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Radicondoli
Radicondoli
Radicondoli – Mappa
Posizione del comune di Radicondoli all'interno della provincia di Siena
Sito istituzionale

Radicòndoli è un comune italiano di 974 abitanti[3] della provincia di Siena in Toscana.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Collegiata dei Santi Simone e Giuda
  • Chiesa del Crocifisso
  • Monastero di Santa Caterina della Rota
  • Pieve di San Giovanni Battista (Pieve vecchia)
  • Convento di San Francesco dell'Osservanza
  • Chiesa di San Rufo ad Anqua
  • Pieve di Santa Maria Assunta a Belforte
  • Chiesa della Compagnia di Santa Croce a Belforte
  • Chiesa di San Niccolò, presso il castello di Elci
  • Chiesa della Santa Croce, presso il castello di Falsini
  • Cappella di San Rocco, presso il castello di Fosini
  • La chiesina, presso il castello di Fosini
  • Chiesa di San Sisto, presso il castello di Montingegnoli
  • Chiesa di San Nicola, presso il podere Marsiliana (già Marcigliana)
  • Chiesa della Natività di Maria Santissima, presso la fattoria di Cornocchia
  • Chiesa di San Michele, in località Case Calvaiano
  • Chiesa di San Lorenzo, in località San Lorenzo a Montalbano
  • Cappella di Sant'Antonio, in località Sant'Antonio
  • Cappella dei Bagni delle Galleraie
  • Cappella del Palazzone
  • Cappella del Solaio
  • Cappella di Sesta
  • Cappella di Villa Olli

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • Palazzo Berlinghieri (palazzo comunale)
  • Palazzo Bizzarrini
  • Casa del Popolo
  • Teatro Comunale Risorti
  • Villa Pannocchieschi d'Elci ad Anqua
  • Palazzo Pubblico a Belforte
  • Fattoria di Cornocchia
  • Fattoria di Tegoni
  • Podere di Giogliano
  • Podere La Canonica
  • Podere Pitena
  • Podere Serracona di Sopra
  • Villa di Solaio

Architetture militari[modifica | modifica wikitesto]

  • Castello d'Elci
  • Castello di Falsini
  • Castello di Fosini
  • Castello di Montingegnoli
  • Castello Colletalli

Altro[modifica | modifica wikitesto]

  • Monumento al milite ignoto
  • Monumento a Dina Ferri
  • Obelisco del Parco della Rimembranza
  • Fontana di Inglesi a Belforte
  • Viale della Rimembranza a Belforte
  • Monumento alla Brigata Boscaglia, all'interno della riserva naturale Cornate e Fosini

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2009 la popolazione straniera residente era di 153 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Radicondoli festival[modifica | modifica wikitesto]

Ogni estate dal 1987 nel paese si tiene il Radicondoli Festival, rassegna di spettacoli musicali, teatrali e proiezioni.[5]

Persone legate a Radicondoli[modifica | modifica wikitesto]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

Nel suo territorio si trovano le frazioni di Anqua e Belforte.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1º giugno 1985 4 luglio 1990 Ivo Dei Partito Comunista Italiano Sindaco [6]
4 luglio 1990 24 aprile 1995 Ivo Dei Partito Democratico della Sinistra, Partito Comunista Italiano Sindaco [6]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Ettore Barducci lista civica Sindaco [6]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Ettore Barducci centro-sinistra Sindaco [6]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Luciano Cillerai centro-sinistra Sindaco [6]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Emiliano Bravi centro-sinistra Sindaco [6]
26 maggio 2014 in carica Emiliano Bravi centro-sinistra: per Radicondoli Sindaco [6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli etnici e dei toponimi italiani, Bologna, Pàtron Editore, 1981, p. 445.
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  3. ^ Dato Istat all'1/1/2010.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Associazione culturale Radicondoli Arte
  6. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN167679973 · GND: (DE4471400-2
Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Toscana