Rachel Cuschieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rachel Cuschieri
Nazionalità Malta Malta
Altezza 158 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Sampdoria
Carriera
Giovanili
1997-2005San Ġwann
2005-2010Birkirkara
Squadre di club1
2010-2014Birkirkara65 (79)
2014-2017Apollōn Lemesou? (?)
2017-2018Anderlecht? (?)
2018-2020PSV13 (2)
2020-2022Lazio42 (5)
2022-Sampdoria0 (0)
Nazionale
Malta Malta U-19
2009-Malta Malta
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 maggio 2022

Rachel Cuschieri (San Ġwann, 26 aprile 1992) è una calciatrice maltese, centrocampista della Sampdoria e della nazionale maltese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cuschieri ha iniziato la sua carriera all'età di cinque anni con il San Ġwann, club della sua città natale.[1] All'età di 13 anni ha lasciato il San Gwann, suo club d'origine, per unirsi al Birkirkara.[2] Ha fatto il suo debutto da senior nel 2010 ed è diventata la capocannoniera del Birkirkara negli anni successivi.[3] Considerata una delle migliori calciatrici dell'isola mediterranea, in questo periodo ottiene il titolo di Giocatrice dell'Anno nel 2011 e nel 2012[4], aiutando la sua squadra a ottenere i titoli di Campione di Malta al termine dei campionati 2011-2012[5] e 2012-2013. Grazie ai successi in campionato Cuschieri ha l'opportunità di debuttare in UEFA Women's Champions League nell'edizione 2012-2013, scendendo in campo da titolare in tutti i tre incontri del gruppo C della fase preliminare di qualificazione, dove però la sua squadra si rivela tecnicamente inferiore alle avversarie venendo sempre sconfitta e di conseguenza eliminata dal torneo. Stessa sorte nella successiva edizione 2013-2014, marcando tre presenze nelle tre sconfitte della prima fase eliminatoria.[6]

Dopo aver segnato 79 gol in 65 partite in quattro anni da senior, nell'estate 2014 coglie l'occasione per disputare il suo primo impegno all'estero trasferendosi a Cipro per unirsi alle campionesse in carica e plurititolate dell'Apollōn Lemesou.[7] Con la firma fino al 30 maggio 2015[8], Cuschieri è diventata la prima giocatrice maltese a sottoscrivere un contratto da professionista.[9] Nelle tre stagioni passate a vestire la maglia del club di Limassol continua a ottenere risultati di rilievo, con la sua squadra leader indiscussa sia del campionato cipriota che di Coppa e Supercoppa nazionale di categoria. Disputa inoltre nuovamente la Champions League al femminile, andando a segno in tutte le tre edizioni giocate e riuscendo con la sua squadra a raggiungere i sedicesimi di finale in due occasioni, nelle edizioni 2014-2015 e 2016-2017, prima di essere eliminata dal torneo.

Nell'estate 2017 viene annunciato il suo trasferimento all'Anderlecht, con le quali firma un contratto annuale per giocare nel suo secondo campionato estero, quello belga, dalla stagione entrante[10][11]. Sotto la guida tecnica di Patrick Wachel, Cuschieri fa il suo debutto in Super League, andando a rete per la prima volta in campionato siglando una delle 14 reti con le quali la sua squadra sovrasta le avversarie dell'Heist[12], arrivando a quota 6 marcature prima della fine dell'anno[13]. In quella stagione condivide con le compagne la conquista del titolo di Campione del Belgio, il quinto per la squadra femminile del club, aggiungendo un altro trofeo in bacheca, mentre in Coppa del Belgio la squadra viene eliminata ai quarti di finale.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Apollōn Lemesou: 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017
Birkirkara: 2011-2012, 2012-2013
Anderlecht: 2017-2018
Lazio: 2020-2021
Apollōn Lemesou: 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017
Apollōn Lemesou: 2014, 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ayrton Galea, Rachel Cuschieri moves to Appollon FC, su birkirkarafc.com, 21 luglio 2014. URL consultato il 6 agosto 2022.
  2. ^ (EN) Interview with Rachel Cuschieri [collegamento interrotto], su eve.com.mt, 16 giugno 2013. URL consultato il 6 agosto 2022.
  3. ^ (EN) Rachel Cuschieri's Profile, su birkirkarafc.com. URL consultato il 6 agosto 2022.
  4. ^ (EN) Domenic Aquilina, Cuschieri blazes trail for Malta at Apollon, su uefa.com, 5 ottobre 2014. URL consultato il 6 agosto 2022.
  5. ^ Birkirkara crowned BOV Women's First Division champions/, su maltafootball.com, 28 marzo 2012. URL consultato l'8 aprile 2012.
  6. ^ Rachel Cuschieri, su it.soccerway.com.
  7. ^ (EN) Antoine Busuttil, Rachel Cuschieri joins Apollon Limassol in Cyprus, su maltafootball.com, 15 luglio 2014. URL consultato il 6 agosto 2022.
  8. ^ (EN) RACHEL CUSCHIERI IN HISTORIC FIRST [collegamento interrotto], su mfa.com.mt, 26 luglio 2014. URL consultato il 6 agosto 2022.
  9. ^ (EN) Jesmond Moore, Sport: Rachel Cuschieri se tmur tilgħab f'Ċipru, su inewsmalta.com, 15 luglio 2014. URL consultato il 6 agosto 2022 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2014).
  10. ^ (EN) Antoine Busuttil, Rachel Cuschieri joins RSC Anderlecht Dames, su maltafootball.com, 18 agosto 2017. URL consultato il 6 agosto 2022.
  11. ^ (EN) Domenic Aquilina, Rachel Cuschieri joins RSC Anderlecht Dames ’71, su independent.com.mt, 18 agosto 2017. URL consultato il 6 agosto 2022.
  12. ^ (EN) WATCH: Malta female international Cuschieri scores for Anderlecht, su timesofmalta.com, 8 novembre 2017. URL consultato il 7 agosto 2022.
  13. ^ (EN) Gianluca Lia, Cuschieri ends year with Anderlecht on high note, su timesofmalta.com, 28 dicembre 2017. URL consultato il 7 agosto 2022.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]