Raúl Eduardo Vela Chiriboga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Raúl Eduardo Vela Chiriboga
cardinale di Santa Romana Chiesa
Raul Eduardo Vela Chiriboga.jpg
Il cardinale Vela Chiriboga durante una conferenza l'8 maggio 2015
Coat of arms of Raul Eduardo Vela Chiriboga.svg
Cum Maria matre Jesu
Titolo Cardinale presbitero di Santa Maria in Via
Incarichi attuali Arcivescovo emerito di Quito
Incarichi ricoperti Vescovo ausiliare di Guayaquil
Vescovo di Azogues
Ordinario militare per l'Ecuador
Arcivescovo metropolita di Quito
Primate dell'Ecuador
Nato 1º gennaio 1934 (84 anni) a Riobamba
Ordinato presbitero 28 luglio 1957 dal vescovo Leonidas Eduardo Proaño Villalba
Nominato vescovo 20 aprile 1972 da papa Paolo VI (poi beato)
Consacrato vescovo 21 maggio 1972 dal cardinale Pablo Muñoz Vega, S.J.
Elevato arcivescovo 21 marzo 2003 da papa Giovanni Paolo II (poi santo)
Creato cardinale 20 novembre 2010 da papa Benedetto XVI

Raúl Eduardo Vela Chiriboga (Riobamba, 1º gennaio 1934) è un cardinale e arcivescovo cattolico ecuadoriano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo gli studi compiuti al collegio salesiano di Riobamba e poi al seminario maggiore di Quito riceve l'ordinazione sacerdotale il 28 luglio 1957 dal vescovo Leonidas Eduardo Proaño Villalba.

Fra il 1968 e il 1975 è sottosegretario e poi segretario della Conferenza episcopale ecuadoriana.

Dopo aver prestato servizio come sacerdote nel suo Paese, il 20 aprile 1972 è nominato vescovo ausiliare di Guayaquil e vescovo titolare di Ausafa.

Riceve la consacrazione episcopale il 21 maggio dello stesso anno dal cardinale Pablo Muñoz Vega, arcivescovo di Quito.

Il 29 aprile 1975 è nominato vescovo di Azogues.

L'8 luglio 1989 diventa ordinario militare in Ecuador e vescovo titolare di Pauzera.

Il 21 marzo 2003 è nominato arcivescovo di Quito e primate dell'Ecuador; succede al cardinale Antonio José González Zumárraga.

L'11 settembre 2010 rassegna le dimissioni dal governo pastorale dell'arcidiocesi per raggiunti limiti d'età.

Papa Benedetto XVI lo eleva al rango di cardinale con il titolo presbiterale di Santa Maria in Via nel concistoro del 20 novembre 2010.

Il 1º gennaio 2014 compie 80 anni ed esce dal novero dei cardinali elettori.

Il 16 giugno 2015 papa Francesco lo nomina suo inviato speciale al X Congresso Eucaristico Nazionale del Perù in programma a Piura dal 13 al 16 agosto successivi.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

- (versione epub)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]