REC 4: Apocalipsis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da REC 4: Apocalypse)
REC 4: Apocalipsis
Titolo originale REC 4: Apocalipsis
Lingua originale Spagnolo
Paese di produzione Spagna
Anno 2014
Durata 96 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.85 : 1
Genere orrore, thriller
Regia Jaume Balagueró
Sceneggiatura Jaume Balagueró, Manu Díez
Produttore Julio Fernandez
Produttore esecutivo Adrià Monés, Carlos Fernández
Casa di produzione Filmax
Fotografia Pablo Rosso
Montaggio David Gallart
Musiche Arnau Bataller
Scenografia Javier Alvariño
Interpreti e personaggi
  • Manuela Velasco : Ángela Vidal
  • Paco Manzanedo: Guzmán
  • Héctor Colomé: Dr. Ricarte
  • Ismael Fritschi: Nick
  • Críspulo Cabezas: Lucas
  • Paco Obregón: Dr. Ginard
  • Mariano Venancio: Capitano Ortega
  • María Alfonsa Rosso: Anciana
  • Cristian Aquino: Edwin

REC 4: Apocalipsis (reso graficamente come [•REC]4: Apocalipsis) è un film del 2014 diretto da Jaume Balagueró. È il quarto e ultimo film della saga horror spagnola REC (cominciata nel 2007), che racconta l'esito dell'epidemia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Angela Vidal viene tratta in salvo dall'edificio contaminato grazie all'intervento del Soldato Guzman. Verrà trasportata e tenuta in quarantena con altri superstiti su una vecchia nave petroliera. Il Dot. Ricarte che guida il progetto tenta di ricavare un antidoto che neutralizzi il virus utilizzando scimmie come cavie. La situazione degenera quando una di queste viene liberata e ferisce il cuoco della nave contaminandolo. Quest'ultimo contamina il cibo dell'equipaggio con carne infetta. Il Dot. Ricarte nel frattempo, contrariato dai fallimenti del suo vaccino, riesce a visionare i filmati di Angela nella palazzina, e comprende che fu attaccata dall'indemoniata Tristana Medeiros che ripose nel corpo di Angela il parassita che genero' l'epidemia. A questo punto Ricarte tenta su Angela un estrazione del parassita ma, con grande sorpresa, non individua nulla in lei, nonostante l'evidente prova dei filmati. La nave è ormai invasa dall'equipaggio infettato. Angela si mette in fuga grazie all'ausilio di Nick (il tecnico della nave). Il Dot. Ricarte verra' rintracciato da Angela. Vuole convincerlo del fatto di non ospitare dentro di se il parassita. Entra in scena Guzman: Angela comprendendo che il parassita e in grado di spostarsi di corpo in corpo intuisce che e' proprio Guzman ad ospitare il parassita ricordando il loro primo incontro nella palazzina. Inoltre, scopre che fu proprio lui a liberare la cavia dal laboratorio avendo ingannato Nick. Il Dot. Ricarte nel frattempo vedendo la situazione aggravarsi sempre piú aziona una bomba per distruggere la nave. Guzman cerca di restituire con la forza il parassita ad Angela ma ancora grazie a Nick la donna riesce a fuggire. Nick in seguito ruba dal vile e fuggitivo Dot. Ricarte un gommone gonfiabile per la fuga. Angela e Nick si ritrovano e riescono finalmente a gettarsi in mare poco prima che la nave esploda.

Le riprese[modifica | modifica wikitesto]

Mentre ai primi due film sono stati diretti da Jaume Balagueró e Paco Plaza, i due registi si sono divisi per il terzo capitolo (diretto da Plaza) e per il quarto (diretto da Balaguerò). Inoltre i precedenti film adottavano lo stile del mockumentary (REC 3 - La genesi solo in parte) che qui viene completamente abbandonato.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato nel settembre 2014 al Toronto International Film Festival e il 3 ottobre al Sitges - Festival internazionale del cinema fantastico della Catalogna. È stato distribuito nelle sale cinematografiche spagnole il 31 ottobre 2014. Il film, in Italia, è stato distribuito ,via home video, il 13 gennaio 2016.

Divieti[modifica | modifica wikitesto]

In America, il film è stato vietato ai minori di 17 anni (R) per linguaggio scorretto e forte violenza.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema