R5 (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi R5.
R5
Gli R5 nel 2013. Da sinistra: Ellington Ratliff, Rydel Lynch, Ross Lynch, Riker Lynch e Rocky Lynch.
Gli R5 nel 2013. Da sinistra: Ellington Ratliff, Rydel Lynch, Ross Lynch, Riker Lynch e Rocky Lynch.
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Pop rock[1][2]
Pop[3]
Periodo di attività 2009 – in attività
Etichetta Hollywood Records (2012-presente)
Album pubblicati 2 + 4 EP
Studio 5 (2 + 3 EP)
Live 1 (in EP)
Gruppi e artisti correlati Ross Lynch
The 1975
Sito web
R5 Logo 2014-08-01 13-01.jpg
(EN)

« We love being onstage and playing for a crowd more than anything else, and the fact that we get to do that with our closest friends is really the coolest thing in the world. »

(IT)

« Ci piace salire sul palco e suonare per il pubblico più di ogni altra cosa, e il fatto che possiamo farlo con i nostri amici più cari è davvero la cosa più bella del mondo. »

(R5)

Gli R5 sono un gruppo musicale statunitense, formatosi nel 2009 a Los Angeles, California.[4]

Fin dal 2009, la formazione del gruppo è sempre stata costituita da Ross Lynch (voce principale, chitarra, testi), Riker Lynch (basso, voce, testi), Rydel Lynch (tastiera, cori), Rocky Lynch (chitarra, voce, testi) ed Ellington Ratliff (batteria, percussioni, cori).

La band ha esordito nel 2010 con l'EP autoprodotto Ready Set Rock. Il successo in ambito discografico arrivò nel 2013 con l'album Louder e con il successivo EP Heart Made Up on You, ma la notorietà tra il grande pubblico giunse nel 2015 con l'album Sometime Last Night, che debuttò alla prima posizione della classifica Billboard Pop Chart.[5]

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

La formazione e i primi lavori (2009-2012)[modifica | modifica wikitesto]

La scelta del nome R5

La scelta di utilizzare il nome R5 è stata spiegata da Rydel Lynch in un'intervista rilasciata a M Magazine nel 2014:[6]

« Siamo cinque fratelli (il più piccolo, Ryland, non fa parte della band) e tutti i nostri nomi iniziano con la lettera 'R'. Così nostra madre, quando eravamo piccoli, era solita chiamarci 'R5'. Ogni volta che ci recavamo da qualche parte tutti insieme, nostra madre diceva: "R5, salite in auto". Nel 2009, dopo aver incontrato Ratliff e aver fondato la band, abbiamo scelto di utilizzare questo nome. »
(Rydel Lynch, da M Magazine, 11 aprile 2014)

Gli R5 si sono formati a Los Angeles nella primavera del 2009.[7] Composta dai quattro fratelli Lynch – il cantante e frontman Ross Lynch, il chitarrista Rocky Lynch, il bassista Riker Lynch e la tastierista Rydel Lynch – e dal batterista Ellington Ratliff, la band iniziò ad esibirsi a Los Angeles e nelle località limitrofe poco dopo la formazione, suonando i suoi primi brani inediti e varie cover.[7]

L'idea di fondare una band nacque nel 2007, dopo che i fratelli Lynch si trasferirono in California da Littleton, Colorado, dove sono cresciuti.[8][9] Fin dall'infanzia essi hanno mostrato uno spiccato interesse verso il mondo dello spettacolo, in particolare nei confronti di discipline come il canto e il ballo, imparando a suonare da autodidatti e condividendo inoltre le stesse passioni in fatto di musica (Elvis Presley, The Beatles, Michael Jackson, The Beach Boys, Bruce Springsteen, McFly).[7][10] Nel 2009 entrarono a far parte della The Rage Boyz Crew, con la quale presero parte al programma televisivo So You Think You Can Dance.[9][11]

Gli R5 durante un concerto nel 2011
« Siamo sempre stati fatti per stare insieme sul palco. Quando eravamo piccoli, organizzavamo spettacoli nel seminterrato e nostra madre invitava tutti i parenti ad assistervi. Chiedavamo ad ognuno di essi 1 dollaro per poterci guardare.[10] »
(Rocky Lynch)

Ai fratelli Lynch si unì Ellington Ratliff come batterista, completando la formazione della band.[9] Gli R5, che cominciarono come un piccolo progetto casalingo, iniziarono a diffondere in rete i primi lavori del gruppo, esibendosi al contempo in alcuni locali ed eventi nel sud della California. Nel marzo del 2010 pubblicarono un EP autoprodotto contenente alcuni brani inediti, intitolato Ready Set Rock.[12][Nota 1]

Mentre muovevano i primi passi nel mondo della musica, i membri della band presero parte anche ad alcuni progetti televisivi e cinematografici, con ruoli secondari. Nello stesso periodo crearono la webserie R5TV, con la quale documentarono il lavoro della band mostrando ai fan i dietro le quinte dei concerti e alcuni momenti di vita quotidiana del gruppo.[13][9]

La Hollywood Records, l'album di debutto e i primi successi (2012-2014)[modifica | modifica wikitesto]

Gli R5 durante un concerto.
Ellington Ratliff, Rydel Lynch e Rocky Lynch in concerto con la band nel 2012.

Nel mese di aprile del 2012 la band, che nel frattempo iniziò ad esibirsi anche al di fuori dai confini californiani, come a Chicago, Phoenix, Toronto, New York e nel New Jersey,[14] annunciò in un'intervista di aver firmato un contratto discografico con la Hollywood Records.[15] A maggio gli R5 diedero inizio al loro primo tour da headliner, il West Coast Tour, che si svolse lungo la costa occidentale degli Stati Uniti e fu seguito nel dicembre successivo dall'East Coast Tour, che portò la band ad esibirsi lungo la costa orientale tra gli Stati Uniti e il Canada,[16] lavorando al contempo all'album di debutto.

Il 19 febbraio 2013 venne pubblicato l'EP Loud,[17] contenente i primi quattro brani dell'album, tra cui il singolo di lancio omonimo. L'EP ottenne un discreto successo: debuttò infatti alla posizione 69 della classifica Billboard 200,[18] mentre raggiunse la terza posizione nella classifica di vendite di iTunes nella sezione pop e la settima nella classifica generale,[19] con oltre 50.000 copie vendute negli Stati Uniti.[20][21] Alla pubblicazione seguì il Loud Tour, la prima tournée a portare la band fuori dai confini nord americani, con concerti negli Stati Uniti, in Canada, nel Regno Unito, in Francia e in Australia.[22]

L'album di debutto, Louder, venne pubblicato il 24 settembre 2013.[23] A esso lavorarono gli stessi R5, in particolare Rocky Lynch, Riker Lynch e Ross Lynch, e vide impegnati nello sviluppo anche Evan Bogart, Andrew Goldstein, Emanuel Kiriakou e Lindy Robbins. La produzione venne affidata a Emanuel Kiriakoiu e Andrew Goldstain per la Mod Squad Music Inc.[24]

« Volevamo creare qualcosa di divertente. Louder è un album perfetto da suonare in auto nelle notti d'estate. »
(Rydel Lynch)
Gli R5 in concerto durate il Loud World Tour nel 2013

Il disco è stato anticipato dal singolo Loud, pubblicato con l'EP omonimo nel mese di febbraio, e dal singolo di lancio Pass Me By, disponibile dal 20 agosto.[25] Alcuni brani inediti furono pubblicati nelle edizioni Deluxe Edition,[23] Japan Deluxe Edition, riservata al mercato giapponese, e Target Exclusive.[23]

L'album ottenne un'accoglienza generalmente positiva. Debuttò alla posizione 24 della classifica Billboard 200[24][26] e alla posizione 14 della Top Digital Downloads.[26] Raggiunse inoltre la seconda posizione nella classifica iTunes Pop Chart[24] vendendo oltre 150.000 copie negli Stati Uniti,[21] ed è stato classificato come "Chart-topper" nella lista degli album di iTunes di fine anno.[21] In seguito riuscì a posizionarsi in cima alle classifiche di iTunes in dieci paesi.[24]

Il terzo singolo estratto dall'album, (I Can't) Forget About You, venne pubblicato a dicembre 2013, mentre il brano One Last Dance fu estratto come quarto singolo a maggio 2014.[27]

Dopo la pubblicazione di una nuova versione dell'EP Loud, chiamata Loud EP2 - Spanish Edition, nel mese di gennaio 2014,[28] gli R5 inaugurarono da Città del Messico il Louder World Tour, che li portò ad esibirsi tra Stati Uniti, Canada, Messico, Giappone, Australia, Israele e che ha incluso numerosi spettacoli in vari paesi europei,[29] tra cui un concerto a Milano.[30] Durante il tour le telecamere di Vevo hanno seguito la band e hanno realizzato uno speciale in cinque puntate, intitolato R5 on R5.

Il gruppo durante un concerto

Dopo aver annunciato che sarebbero presto tornati in studio per lavorare a un nuovo album,[31][32] nel mese di maggio gli R5 pubblicarono l'EP dal vivo Live in London,[33] registrato durante un concerto del Louder World Tour a Londra e contenente sei brani in versione live eseguiti durante lo spettacolo, tra cui una collaborazione con il gruppo musicale inglese The Vamps.[34]

Nell'estate del 2014 la band intraprese un nuovo tour tra Nord e Sud America, il Live On Tour, che seguì la pubblicazione dell'EP Heart Made Up on You, reso disponibile negli Stati Uniti il 22 luglio 2014.[35] L'EP doveva inizialmente anticipare il secondo album del gruppo, ma, come è stato poi confermato dagli stessi R5, la band decise successivamente di differenziare il nuovo lavoro. Il concerto tenutosi al Gramercy Theatre di New York City il 29 settembre fu trasmesso in diretta streaming da Yahoo.[36]

Il 31 ottobre, intervistato da Billboard, Ross Lynch annunciò che la band aveva terminato di registrare il nuovo album e che ne stavano pianificando la pubblicazione, confermando l'intenzione del gruppo di pubblicare il disco lo stesso giorno in tutto il mondo:

« Il nostro obiettivo è quello di continuare a crescere e di farlo come persone e come band. Ci piace avere una grande varietà di generi nei nostri lavori, così abbiamo una canzone più folk, una più simile a Easy Love, che è più swung e sentimentale, e poi un brano che ricorda i Beatles. Ci sono molte cose diverse nel disco, ma a noi piace così. Rende gli spettacoli più interessanti quando si passa da un brano all'altro ed è tutta un'altra cosa. »
(Ross Lynch a Billboard.[37])

Il 23 novembre 2014 gli R5 si esibiscono agli American Music Awards con il brano Smile, il primo singolo estratto dall'album inedito,[38] che debuttò all'undicesima posizione della classifica Billboard Digital Songs.[39]

Sometime Last Night ed eventi recenti (2015-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Rocky Lynch durante un'esibizione

Il 13 febbraio 2015, in occasione della pubblicazione del singolo Let's Not Be Alone Tonight, il cui demo era già stato diffuso in rete senza l'approvazione del gruppo,[40] e del video musicale del singolo, diretto da Robert Hales,[41] gli R5 annunciarono il titolo del nuovo album, Sometime Last Night, e la data di pubblicazione, fissata al 10 luglio 2015.[42][43]

Il successivo 16 aprile debuttò nelle sale cinematografiche americane R5: All Day, All Night, un film documentario che ripercorre la storia degli R5 fino ai tempi recenti, con diverse sequenze inedite, interviste esclusive e i dietro le quinte degli spettacoli.[44] La band iniziò a lavorare a questo nuovo progetto durante il Live On Tour, registrando diverse esibizioni che sono state inserite nel film. Il lungometraggio, prodotto da Fathom Events e AEG Live, fu distribuito in esclusiva nelle sale del circuito Regal Cinemas per un periodo limitato.[44]

Il 2 giugno 2015 fu pubblicato il terzo singolo estratto dal nuovo album, All Night,[45] seguito il 30 giugno dal singolo promozionale FEEL GOOD.[46]

Il secondo album in studio della band, Sometime Last Night, è stato pubblicato il 10 luglio 2015, dopo oltre un anno di sviluppo durante il quale gli R5 lavorarono su un vasto campionario di brani. L'album ricevette un'accoglienza positiva e segnò un notevole passo avanti per la band. Negli Stati Uniti, infatti, debuttò alla prima posizione della classifica Top Pop Albums, alla numero 3 della classifica Top Digital Albums e alla sesta posizione assoluta della Billboard 200.[47] Inoltre, il disco è entrato alla quarta posizione della Top Albums Sales e ha raggiunto la seconda posizione della iTunes Pop Chart e la settima posizione assoluta nella classifica di vendite di iTunes.[47][48]

Inizialmente concepito sulla falsariga del primo album, dopo alcune revisioni Sometime Last Night è stato completamente stravolto dalla band, che decise di dare un'impronta diversa e più matura al nuovo disco. Con la pubblicazione dell'album gli R5 inaugurarono il Sometime Last Night Tour, che ha preso il via dalla Florida il 7 luglio 2015[42] e ha portato la band anche in Italia: il 17 settembre a Roma (Ciampino) e il 20 settembre a Milano.[42]

Caratteristiche del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Stile e influenze[modifica | modifica wikitesto]

La produzione musicale degli R5, che mescola influenze rock all'orecchiabilità del pop, è generalmente associata al genere pop rock e ha portato la critica ad affiancare la band a gruppi come i Maroon 5 e The 1975. In diversi brani, tuttavia, la band ha presentato sonorità provenienti da generi differenti, con contaminazioni dalla musica pop punk, alternative rock, R&B, pop, teen pop, power pop e dance rock.

Il logo della band

Fra le principali influenze, gli R5 hanno spesso citato artisti statunitensi come Elvis Presley, Michael Jackson, Bruce Springsteen e i The Beach Boys[49] e la musica britannica, in particolare gruppi come i Beatles e i Rolling Stones.[50] Tra gli artisti maggiormente apprezzati, la band ha inoltre menzionato gli INXS, Peter Gabriel, John Mellencamp,[51] McFly, Maroon 5, The Killers, Neon Trees, The Script[50][52] e i Fall Out Boy,[53][54] oltre all'indie rock dei Walk The Moon,[52] il pop punk degli All Time Low e i cantanti Jack White[55] e Bruno Mars.[52]

Lo stile musicale del gruppo nel suo primo periodo indipendente è generalmente associato a sonorità pop rock e pop punk.[56] Dopo la pubblicazione dell'EP Loud, con il passaggio alla Hollywood Records, il sound degli R5 è mutato, accogliendo influenze da generi musicali prima non trattati, come pop, power pop, dance rock e con influenze dalla musica alternative rock,[57] discostandosi dalle sonorità pop punk ma rimanendo legato alla radice pop rock della band.[56]

Nella stesura delle canzoni, Riker, Ross e Rocky Lynch sono i principali autori, benché anche gli altri membri del gruppo abbiano partecipato alla stesura di diversi testi. Tra gli autori esterni al gruppo vi sono i parolieri Mauli B., Evan “Kidd” Bogart, Andrew Goldstein, Emanuel Kiriakou,[58] Matt Wallace e Captain Cuts.[59]

R5 Family[modifica | modifica wikitesto]

Il termine R5 Family, che nacque dopo la pubblicazione di Ready Set Rock e ha trovato una più ampia diffusione con i primi successi della band, indica i sostenitori del gruppo.

Fin dall'inizio la band fece un ampio uso del web per mettersi in luce e per promuovere la propria musica, creando dei canali ufficiali in rete attraverso i quali poter mantenere un più stretto rapporto con i fan. Dapprima sul canale YouTube del bassista Riker Lynch, e successivamente sul sito ufficiale della band e sui nuovi canali OfficialR5 e Ready5etROCK, gli R5 iniziarono a pubblicare, oltre ad alcuni videoclip musicali autoprodotti, una web serie intitolata R5TV, una serie di video che documentano i retroscena dei concerti, le registrazioni in studio e alcuni momenti di vita quotidiana della band, che ottenne un discreto successo.[9][60]

Nel 2012 è nato il R5 Family Fan Club, il fan club ufficiale degli R5, sostenuto dal gruppo stesso.[61] Nel fan club, i membri iscritti hanno la possibilità di ricevere informazioni e notizie sugli R5 e sui nuovi progetti discografici e possono partecipare a varie discussioni sulla community ufficiale. Inoltre dispongono di promozioni sulle pubblicazioni e sui prodotti di merchandising e possono accedere alle prevendite dei biglietti dei concerti in anticipo.[61][62]

Negli anni e con il crescente successo del gruppo, i fan hanno creato diversi siti internet e community dedicati agli R5, tra cui il fan network ufficiale Ready5etRock.com.

In occasione del Louder World Tour e del Sometime Last Night World Tour, gli R5 hanno lanciato il sito R5RockstheWorld.com, attraverso il quale i membri della R5 Family hanno potuto votare le città dove la band si sarebbe esibita durante i tour.[63]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Lista dei membri degli R5.
Da sinistra a destra, i membri degli R5: Rocky Lynch, Rydel Lynch, Ellington Ratliff, Riker Lynch e Ross Lynch

Componenti[modifica | modifica wikitesto]

Turnisti[modifica | modifica wikitesto]

Timeline della formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Discografia degli R5.

Album[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Discografia degli R5 § Videografia.

Documentari[modifica | modifica wikitesto]

Live[modifica | modifica wikitesto]

  • 2014 - R5 Live in London
  • 2016 - R5 Live at the Greek Theatre

Tour e concerti[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Tour degli R5.
Gli R5 sul palco a Buenos Aires nel 2014, durante il Live on Tour

Tra il 2012 e il 2015 gli R5 hanno tenuto 237 concerti in 33 Stati, il più grande dei quali si svolse nel 2013 in Canada, di fronte a una platea di 16.000 spettatori.[66][67] La band iniziò ad esibirsi subito dopo la sua formazione, dapprima come gruppo spalla e poi tenendo dei piccoli spettacoli a partire dal giugno del 2009, soprattutto a Los Angeles e nel sud della California.[50]

« Abbiamo iniziato a suonare nel salotto di casa nostra e nel giugno 2009 abbiamo tenuto il nostro primo concerto ufficiale. Quell'estate abbiamo suonato tutti i fine settimana, cogliendo ogni possibilità per poterci esibire.[50] »
(Riker Lynch)

In seguito, trascinati dai buoni riscontri dei brani inediti pubblicati in rete, gli R5 iniziarono ad esibirsi in alcuni locali al di fuori dei confini californiani, come a Chicago, Phoenix, Toronto, New York e nel New Jersey.[14] Con il passaggio all'etichetta discografica, la band diede inizio ai suoi primi tour ufficiali, organizzati dopo la pubblicazione di ogni EP e album.

I concerti degli R5 sono stati, nel periodo iniziale, degli spettacoli incentrati prevalentemente sulle esibizioni musicali e privi di particolari effetti speciali.[68] Con il tempo e con le prime tournée internazionali, tuttavia, la band ha iniziato a corredare le esibizioni con nuovi effetti scenici, tra cui particolari giochi di luce.[69] In occasione dei concerti, la band è solita eseguire dei medley e delle reinterpretazioni di brani di altri artisti, oltre che enfatizzare con arrangiamenti diversi le proprie canzoni ed esibirsi in versioni estese delle stesse. La critica ha elogiato il gruppo, per essere capace durante gli spettacoli di interagire da vicino con il pubblico, coinvolgendolo e riuscendo a portarlo nel vivo del concerto.[70][71]

Segue la lista dei tour ufficiali intrapresi dagli R5:

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso della loro carriera, gli R5 sono stati invitati in diversi programmi televisivi, negli Stati Uniti e all'estero, e hanno contribuito ad alcune colonne sonore, talvolta comparendo in film e serie tv.

La band è stata ospitata in alcuni noti show, come The Ellen DeGeneres Show (2014),[72] Good Morning America (2013-14-15),[73][74] Jimmy Kimmel Live! (2015)[75] e Quelli che il calcio (2014).[76] Nel 2012 ha contribuito alla colonna sonora della serie televisiva Austin & Ally, nella quale sono presenti i brani What Do I Have to Do e Crazy 4 U, poi inclusi nell'album Austin & Ally Soundtrack.[77] Nel gennaio del 2013 sono comparsi come ospiti musicali nel programma evento della NBC Progressive Skating and Gymnastic Spectacular,[78] durante il quale hanno eseguito in anteprima i brani contenuti nell'EP inedito Loud.[79] Nell'ottobre del 2014, durante la fase sudamericana del Live On Tour, gli R5 hanno partecipato come guest star a una puntata della serie televisiva argentina Violetta, durante la quale si sono esibiti con il singolo Heart Made Up on You.[80]

Nel 2015 gli R5 hanno debuttato sul grande schermo con R5: All Day, All Night, film documentario che ripercorre la storia della band dalle origini fino ai tempi recenti. Esso, registrato durante il Live On Tour alla fine del 2014, include esibizioni dai concerti, interviste esclusive, i dietro le quinte degli spettacoli e diverse sequenze inedite.[44]

Oltre a Ross Lynch, che ha intrapreso fin da subito la carriera cinematografica parallelamente a quella musicale, anche altri componenti del gruppo hanno al loro attivo alcune apparizioni individuali in film e serie televisive. Riker Lynch partecipò come personaggio ricorrente nella serie Glee tra il 2010 e il 2013,[81] Rydel Lynch apparì nel cortometraggio A Day as Holly's Kids (2011)[82] e nel film School Gyrls (2012), mentre Ellington Ratliff prese parte a I Muppet (2011).

Impegno sociale[modifica | modifica wikitesto]

Gli R5 hanno aderito a molte iniziative benefiche e di solidarietà fin dall'inizio della loro carriera. Nel 2012 hanno preso parte al progetto Artists Against Bullying, volto alla sensibilizzazione e alla raccolta fondi contro il fenomeno del bullismo. Il gruppo ha partecipato, nell'ambito di questo progetto, all'incisione del singolo Stand Up (Make Some Noise), assieme ad altri artisti.[83] Nel 2014, invece, gli R5 hanno dato inizio all'iniziativa Gotta Get #INSPIR5D assieme a Office Depot Inc., azienda leader globale nel settore dei prodotti e servizi per la scuola e l'ufficio.[84] Nel corso dello stesso anno, la band ha partecipato all'evento Stars and Strikes Charity sostenendo l'associazione A Place Called Home (APCH).[85]

Il 25 gennaio 2015 il gruppo ha preso parte alla Luc Robitailles Celebrity Shootout at Sundance partecipando ad una partita di hockey per beneficenza,[86] mentre il successivo 22 febbraio la band ha partecipato ad un incontro con un gruppo di bambini con malattie croniche e terminali e le loro famiglie, tenendo un piccolo concerto acustico al Walt Disney World di Orlando, a sostegno dell'associazione Bert's Big Adventure.[87]

Inoltre, il gruppo sostiene le associazioni Water.org, che ha l'obiettivo di facilitare l'accesso all'acqua potabile alle comunità più povere dell'Africa, dell'Asia meridionale e dell'America centrale e di fornire cure sanitarie ai villaggi più remoti di queste zone del mondo,[88][89] e No Kid Hungry, che si occupa di fornire generi alimentari di prima necessità ai minori in condizioni di vita disagiate.[90][91] I componenti della band, inoltre, si sono schierati a favore dei diritti LGBT.

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • R5. On the Road, Los Angeles, 2013.
  • R5. Live on Tour, Los Angeles, 2014.

Utilizzo delle canzoni nei media[modifica | modifica wikitesto]

Colonne sonore[modifica | modifica wikitesto]

  • I brani What I Have to Do e Crazy For You fanno parte della colonna sonora della serie televisiva Austin & Ally;
  • La canzone Fallin' for You è stata utilizzata nella colonna sonora del film del 2013 Universitari;[92]
  • Il brano Heart Made Up on You è presente in una puntata della serie televisiva Violetta;[93]
  • La canzone On My Own è stata scritta dagli R5 come tema principale del film Teen Beach 2, nel quale è cantata da Ross Lynch.[94] La band ha inoltre inciso il brano Starting Over per la colonna sonora del medesimo film.[95]

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

  • La canzone Rock That Rock è stata usata come colonna sonora degli spot pubblicitari Keep on Rock e Rock That Rock della Topps Company, Inc.[96][97]
  • Smile è il tema dello spot pubblicitario del programma The secret life of four years old della rete britannica Channel 4.[98]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Premi e riconoscimenti degli R5.
Anno Premio / Manifestazione Categoria / Riconoscimento / Motivazione Note
2013 Next Big Thing Awards Premio Next Big Thing per gli R5 [99]
Radio Disney Music Awards
  • Nomination per il Miglior gruppo musicale
  • Nomination per la Miglior esibizione acustica per il brano Loud
[100]
J-14 Teen Icon Awards Nomination nella categoria Iconic Band [101]
Chart Topper Riconoscimento all'album Louder per aver raggiunto la seconda posizione della iTunes Pop Chart in America e la top ten in altri dieci paesi [102]
2014 Young Hollywood Awards Nomination nella categoria Social Media Superstar [103]
Premio Celebs Gone Good 2014 Premio assegnato per l'impegno solidale con l'associazione A Place Called Home (APCH) [104]
Vevo LIFT Fan Vote Awards Nomination nella categoria Vevo LIFT Artist [105]
Radio Disney Music Awards
  • Premio per la Miglior band agli R5
  • Show Stopper Award, premio assegnato per i concerti sold out del Louder World Tour
  • Premio Air Guitar a Ross Lynch
  • Nomination nella categoria Best Song to Rock Out to With Your BFF per il brano Loud
  • Nomination nella categoria Miglior gruppo musicale
  • Nomination nella categoria Favorite Roadtrip Song per il brano Pass Me By
[106]
J-14 Teen Icon Awards Nomination nella categoria Iconic Band [107]
Teen Choice Awards Nomination nella categoria Choice Music Group [108]
Just Jared Jr's Top 20 Music Acts Nona posizione nella classifica Just Jared Jr's Top 20 Music Acts of 2014 stilata dal sito di informazione e spettacolo statunitense Just Jared [109]
2015 Radio Disney Music Awards
  • Nomination nella categoria Miglior band agli R5
  • Nomination nella categoria Best Song That Makes You Smile per il brano Smile
  • Nomination nella categoria Fiercest Fans per la R5 Family
[110]
J-14 Teen Icon Awards
  • Nomination nella categoria Iconic Band (pendente)
  • Nomination nella categoria Male Star a Ross Lynch (pendente)
[111]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Annotazioni[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gli R5, dopo la pubblicazione dei lavori successivi, rivelarono di ritenere Ready Set Rock una demo più che un vero e proprio EP. A testimonianza di ciò, la rimozione dello stesso da iTunes e Amazon (dopo aver iniziato la collaborazione con la Hollywood Records), lasciandolo disponibile solo su Last.fm e iHeartRadio. (Ross Lynch, in un intervista a Teen Magazine, Raffy Ermac, 2014)

Sitografia[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ What Makes R5 'Smile'? Find Out In This Exclusive Behind The Scenes Video, MTV, 22 dicembre 2014. URL consultato il 22 dicembre 2014.
  2. ^ R5 Gets 'Louder' As Ross Lynch's Profile Grows, MTV, 4 ottobre 2013. URL consultato il 4 ottobre 2013.
  3. ^ (EN) R5 Describe their Sound as both rock and pop, Glitter Magazine, 27 gennaio 2015.
  4. ^ (EN) r5rocks.com: sito ufficiale, r5rocks.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  5. ^ (EN) R5's Sometime Last Night is crushing it around world, Fanlala. URL consultato il 2 settembre 2015.
  6. ^ (EN) The origin of the name: R5, m-magazine.com, 2014. URL consultato il 13 aprile 2015.
  7. ^ a b c (EN) R5: origins (from All Day, All Night), YouTube. URL consultato il 18 giugno 2015.
  8. ^ (EN) Ross Lynch and R5, sweetyhigh.com. URL consultato il 4 dicembre 2015.
  9. ^ a b c d e (IT) R5 su Rockol, Rockol. URL consultato il 12 febbraio 2015.
  10. ^ a b (EN) About R5, MTV, MTV. URL consultato il 12 febbraio 2015.
  11. ^ (EN) Riker and Rydel Lynch, interview by Teenink, teenink.com. URL consultato il 4 dicembre 2015.
  12. ^ Ready Set Rock EP, Last.fm. URL consultato il 30 gennaio 2015.
  13. ^ (EN) YouTube: OfficialR5, YouTube. URL consultato il 16 novembre 2014.
  14. ^ a b (EN) About R5, Ready Set Rock, ready5etrock.com. URL consultato il 27 aprile 2015.
  15. ^ (EN) Ross Lynch signed a record deal with R5, asweetbeat.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  16. ^ (EN) R5 signs to Hollywood Records, artistdirect.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  17. ^ (EN) R5 to realise Loud EP February 19, r5rocks.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  18. ^ R5 - Discography and charts, Allmusic. URL consultato il 12 gennaio 2013.
  19. ^ (EN) Loud EP: charts, tommy2.net. URL consultato il 16 novembre 2014.
  20. ^ Louder (Deluxe) by R5, iTunes. URL consultato il 20 agosto 2013.
  21. ^ a b c Top 30 best selling teen albums all time, Febre Teen Magazine, 17 luglio 2014.
  22. ^ (EN) Loud tour dates by R5, thecrofoot.com, 4 ottobre 2013. URL consultato il 17 gennaio 2015.
  23. ^ a b c (EN) iTunes: Louder, itunes.apple.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  24. ^ a b c d (EN) R5 bio by Hollywood Records, Hollywood Records. URL consultato il 16 novembre 2014.
  25. ^ (EN) Louder, R5, amazon.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  26. ^ a b (EN) R5 gets Louder as Ross Lynchs profile, billboard.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  27. ^ R5 “One Last Dance” (Video Premiere), Ultimate Music. URL consultato il 12 gennaio 2013.
  28. ^ (ES) 'Loud EP1' - R5, Elcorteingles.es, 4 ottobre 2013. URL consultato il 17 gennaio 2015.
  29. ^ (EN) R5 ANNOUNCES FIRST LEG OF 2014 LOUDER WORLD TOUR DATES, Shine On Media. URL consultato il 13 dicembre 2014.
  30. ^ (IT) R5: giovanissimi cantano Loud, corriere.it. URL consultato il 16 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il pre 1/1/2016).
  31. ^ (EN) R5 working on their next album while on tour, disneydreaming.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  32. ^ (EN) R5 second album will be more mature, oceanup.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  33. ^ (EN) About R5, Hollywood Records, 30 maggio 2011. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  34. ^ (EN) Album: Live In London, itemvn.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  35. ^ (EN) R5 Heart Made Up on You tracklist, josepvinaixa.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  36. ^ (EN) R5 teams with Live Nation Yahoo for a special concert event, josepvinaixa.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  37. ^ (EN) Christian Lantry, R5 finishes second studio album, Billboard, 31 ottobre 2014. URL consultato il 20 giugno 2015.
  38. ^ (EN) R5 release brand new single Smile, Front Row Live Ent. URL consultato il 14 novembre 2014.
  39. ^ September 7, 2013 - Pop Digital Songs, su Billboard. URL consultato il 1º gennaio 2015.
  40. ^ (EN) R5 announces 'Let's Not Be Alone Tonight single, Billboard. URL consultato il 14 marzo 2015.
  41. ^ R5's Let's Not Be Alone Tonight video, Yahoo. URL consultato il 1º giugno 2015.
  42. ^ a b c (EN) R5 drops out new video and announces new album + tour, Billboard. URL consultato il 14 marzo 2015.
  43. ^ (IT) R5: è uscito il nuovo video 'Let’s Not Be Alone Tonight' e a luglio arriva il nuovo album, MTV. URL consultato il 14 marzo 2015.
  44. ^ a b c (EN) R5 releases concert-movie 'R5: All Day, All Night', indyweek.com. URL consultato il 14 marzo 2015.
  45. ^ R5's new single is All Night, Trendio.com. URL consultato il 2 giugno 2015.
  46. ^ R5 F.E.E.L. G.O.O.D., josepvinaixa.com. URL consultato il 2 luglio 2015.
  47. ^ a b (EN) SLN debuts on top Charts, ready5etrock.com. URL consultato il 22 novembre 2015.
  48. ^ (EN) R5 iTunes Charts, itunescharts.net. URL consultato il 14 marzo 2015.
  49. ^ (EN) R5 rock out Loud in Rio, nsnews.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  50. ^ a b c d (EN) r5rocks.com: band, r5rocks.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  51. ^ (EN) R5's bassist Riker Lynch family nature his band, Washington Times. URL consultato il 2 settembre 2015.
  52. ^ a b c (EN) R5: exclusive interview, mirror.co.uk. URL consultato il 16 novembre 2014.
  53. ^ (EN) R5 at the Fall Out Boy concert in June 2013, dis411.net. URL consultato il 16 novembre 2014.
  54. ^ (EN) Ross Lynch and R5 facts trivia bio, teen.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  55. ^ (EN) 25 facts on Ross Lynch, teen.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  56. ^ a b (EN) Louder review by Musichel, Musichel. URL consultato il 26 giugno 2015.
  57. ^ (EN) R5 Heart Made Up on You album review, PopDust. URL consultato il 26 giugno 2015.
  58. ^ (EN) R5 reveal credits for debut album Louder, hamadamania.com. URL consultato il 6 maggio 2015.
  59. ^ (EN) The band, r5rocks.com. URL consultato il 2 settembre 2015.
  60. ^ 'R5 TV', YouTube. URL consultato il 20 marzo 2015.
  61. ^ a b (EN) R5 Family Official Fan Club, r5rocks.com. URL consultato il 6 maggio 2015.
  62. ^ (EN) R5 Family Fan Club: community, r5rocks.com. URL consultato il 6 maggio 2015.
  63. ^ (EN) R5 Rocks the World, r5rockstheworld.com. URL consultato il 17 maggio 2015.
  64. ^ (EN) LOUD TOUR featuring: R5 at the Crofoot Ballroom, The Crofoot. URL consultato il 13 dicembre 2014.
  65. ^ (EN) R5 LIVE ON TOUR, Digital Tour Bus, 2013. URL consultato il 26 ottobre 2014.
  66. ^ (EN) Legacy Shows, r5rocks.com. URL consultato il 27 giugno 2014.
  67. ^ (EN) r5rocks.com: bio, r5rocks.com. URL consultato il 30 dicembre 2014.
  68. ^ (EN) Getting LOUD for R5: A Concert Review, Faze Magazine, 14 aprile 2013. URL consultato il 16 aprile 2013.
  69. ^ (EN) Louder UK Tour, Light Out. URL consultato il 13 dicembre 2014.
  70. ^ (EN) Concert Review: R5 (Cleveland), Hit Zone Online, 14 marzo 2013. URL consultato il 7 febbraio 2014.
  71. ^ (ES) R5 show in Rio, UOL. URL consultato il 3 giugno 2013.
  72. ^ (EN) R5 on Ellen Show, ShineOn Media. URL consultato il 26 giugno 2015.
  73. ^ (EN) R5 on Good Morning America, Sugarscape.com. URL consultato il 26 giugno 2015.
  74. ^ (EN) R5 performs 'Smile' on Good Morning America, axs.com. URL consultato il 26 giugno 2015.
  75. ^ (EN) R5 on Jimmy Kimmel Live!, ShineOn Media. URL consultato il 26 giugno 2015.
  76. ^ Intervista agli R5 a Quelli che il calcio del 23/02/14, Rai. URL consultato il 3 dicembre 2015.
  77. ^ (EN) Exclusive: Austin and Ally soundtrack track list revealed, Billboard. URL consultato l'11 aprile 2015.
  78. ^ (EN) Progressive Skating and Gymnastic Spectacular, dissonskating.com. URL consultato il 30 gennaio 2015.
  79. ^ (EN) R5 performs at Progressive Skating and Gymnastic Spectacular, justjaredjr.com. URL consultato il 30 gennaio 2015.
  80. ^ Gli R5 guest star in Violetta, Movieplayer. URL consultato il 3 dicembre 2015.
  81. ^ Sarah Maloy, 'Glee Live!' Surprises With Paltrow Appearance, a Proposal, su Billboard, Billboard, 17 giugno 2011. URL consultato il 2 agosto 2011.
  82. ^ (EN) IMdB: A Day as Holly's Kids, imdb.com. URL consultato il 18 novembre 2014.
  83. ^ Stand Up (Make Some Noise): video musicale, youtube.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  84. ^ (EN) R5 joins Office Depot Inc in the Gotta Get Inspir5d campaign, marketwatch.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  85. ^ (EN) R5 Attended Satrs and Strikes Charity, APCH.org, CelebsGoneGood.com. URL consultato il 30 dicembre 2014.
  86. ^ (EN) R5 joins Luc Robitailles Celebrity Shootout at Sundance, justjaredjr.com. URL consultato il 30 gennaio 2015.
  87. ^ (EN) R5 performs for terminally ill children, justjaredjr.com. URL consultato il 25 febbraio 2015.
  88. ^ (EN) R5 joins Water.org, R5Cloest.com. URL consultato il 21 novembre 2014.
  89. ^ (EN) Water.org, Water.org. URL consultato il 21 novembre 2014.
  90. ^ (EN) R5 joins No Kid Hungry.org, R5Cloest.com. URL consultato il 21 novembre 2014.
  91. ^ (EN) Water.org, NoKidHungry.org. URL consultato il 21 novembre 2014.
  92. ^ (IT) Colonna sonora di Universitari - Molto più che amici, CinemaItaliano.info. URL consultato il 24 dicembre 2014.
  93. ^ (IT) Violetta 3 e R5 insieme, bambini.eu. URL consultato il 16 novembre 2014.
  94. ^ R5 wrote 'On My Own' for 'Teen Beach 2', Hollywood Life. URL consultato il 14 giugno 2015.
  95. ^ 'Teen Beach 2' soundtrack list, songonlyrics.net. URL consultato il 14 giugno 2015.
  96. ^ (EN) Ring Pop Tv Spot, 'Keep on Rocking', featuring R5, ispot.tv. URL consultato il 5 gennaio 2015.
  97. ^ (EN) Ring Pop Tv Spot, 'Rock That Rock', featuring R5, ispot.tv. URL consultato il 5 gennaio 2015.
  98. ^ Sigla 'Il mondo segreto dei bambini', canzone, promo e scheda programma, ascoltitv.it. URL consultato il 22 gennaio 2016.
  99. ^ (EN) Pop-Rock Band R5 Named Next Big Thing, hollywoodreporter.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  100. ^ (EN) Radio Disney Music Awards 2013 nominees announced, bopandtigerbeat.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  101. ^ (EN) Teen Icon Awards nominees 2013, j-14.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  102. ^ (EN) R5 su Eddy Music, eddymusic.it. URL consultato il 1º settembre 2015.
  103. ^ (EN) Young Hollywood Awards nominations 2014, hollywoodlife.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  104. ^ (EN) R5 joins Celebs Gone Good 2014, celebsgonegood.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  105. ^ (EN) Breaking Artists, Yahoo!, 14 marzo 2013. URL consultato il 16 marzo 2013.
  106. ^ 2014 Radio Disney Music Awards, Disney. URL consultato il 14 aprile 2013.
  107. ^ (EN) 2014 J-14 Teen Icon Awards reveals nominees, etonline.com. URL consultato il 21 dicembre 2014.
  108. ^ (EN) 2014 Teen Choice Awards reveals their list of nominees, etonline.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  109. ^ (EN) Just Jared Jrs Top 20 Music Acts of 2014, justjared.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
  110. ^ (EN) Radio Disney Music Awards 2014 nominetions, tvbythenumbers.com. URL consultato il 14 marzo 2015.
  111. ^ (EN) 2015 J-14 Teen Icon Awards nominees, j-14.com. URL consultato il 24 ottobre 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Siti ufficiali
Altre risorse