Quinta colonna (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Quinta colonna
Titolo originale N or M
Autore Agatha Christie
1ª ed. originale 1941
Genere Romanzo
Sottogenere spionaggio
Lingua originale inglese

Quinta colonna è un romanzo di Agatha Christie, pubblicato per la prima volta nel 1941 in Gran Bretagna e solamente nel 1961 in Italia. Protagonista di questo giallo un po' fuori dagli schemi è la coppia di investigatori Tommy e Tuppence.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Siamo nel 1940 in pieno conflitto mondiale. La coppia Tommy e Tuppence, memore delle avventure vissute durante la prima guerra mondiale, scalpita perché vorrebbe avere un ruolo significativo negli avvenimenti che coinvolgono il proprio Paese. Tommy viene così contattato dal loro vecchio Capo e gli viene affidato l'incarico di scoprire le due spie tedesche che stanno organizzando la Quinta colonna in Gran Bretagna, i cosiddetti N e M. L'incarico però è solo per lui, non anche per Tuppence, la quale dovrà rimanere a casa. Tommy accetta e parte per la città di Leahampton e qui trova alloggio nella pensione che si ritiene essere il covo di una delle due spie. Ma quale meraviglia, quando scopre che è già ospite presso la pensione, la cara Tuppence. I due insieme riusciranno a scoprire le spie tedesche e a sabotare il loro piano di invasione.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Tommy e Tuppence Beresford, i due ex giovani avventurieri
  • Derek e Deborah, i loro figli gemelli
  • Capitano Grant, funzionario del ministero degli Interni
  • Eileen Perenna, la proprietaria del Sans Souci
  • Sheila Perenna, figlia dell'albergatrice
  • Carl von Deinim, rifugiato tedesco
  • Maggiore bletchey, pensionante del Sans Souci
  • Signora Sprot, giovane e apprensiva madre
  • Betty, figlia della signora Sprot
  • Signora O'Rourke, pensionante del Sans Souci
  • Signorina Minton, anziana pensionante del Sans Souci
  • Coniugi Cayley, coppia di mezz'età
  • Comandante Haydock, ufficiale di marina a riposo
  • Antony Marsdon, amico di Deborah
  • Albert, ex maggiordomo dei Beresford
  • Wanda Polonska, profuga polacca

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]