Quilmes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il partido omonimo, vedi Partido di Quilmes.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la squadra di calcio, vedi Quilmes Atlético Club.
Quilmes
città
Quilmes
Quilmes – Veduta
Localizzazione
StatoArgentina Argentina
ProvinciaBandera de la Provincia de Buenos Aires.svg Buenos Aires
DipartimentoQuilmes
Amministrazione
SindacoMartiniano Molina
Territorio
Coordinate34°43′S 58°16′W / 34.716667°S 58.266667°W-34.716667; -58.266667 (Quilmes)Coordinate: 34°43′S 58°16′W / 34.716667°S 58.266667°W-34.716667; -58.266667 (Quilmes)
Altitudine17 m s.l.m.
Abitanti230 810 (2001)
Altre informazioni
Cod. postaleB1878, B1879
Prefisso011
Fuso orarioUTC-3
PatronoSan Gabriele dell'Addolorata
Cartografia
Mappa di localizzazione: Argentina
Quilmes
Quilmes
Sito istituzionale

Quilmes è una città argentina della provincia di Buenos Aires capoluogo del partido omonimo. Situato nella parte sud della area metropolitana bonaerense, è un importante centro industriale e terziario.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Quilmes sorge a 27 km a sud di Buenos Aires, sulla costa del Río de la Plata. Confina a nord con la città di Bernal, ad est con il Rio de la Plata, a sud con la città di Ezpeleta, Florencio Varela, Villa La Florida, San Francisco Solano e San José.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo si riferisce alla tribù diaghita dei Kilmes o Quilmes, qui condotte forzatamente dagli spagnoli nel XVII secolo. Il nome deriva dalla lingua cacán, oggi scomparsa, e significa "tra i monti".

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1665 gli spagnoli trasferirono la tribù dei Quilmes, originari dell'odierna provincia di Tucumán, in una riduzione ad una trentina di chilometri a sud di Buenos Aires. L'insediamento, fondato ufficialmente l'anno seguente, venne ribattezzato Exaltación de la Santa Cruz de los Kilme.

Un decreto del governo indipendentista del 14 agosto 1812 dichiarò la riduzione sciolta e gli indigeni rimasti come normali cittadini. Sei anni dopo fu tracciato il piano di sviluppo della città.

Nel corso della prima invasione britannica del 1806, le truppe del generale Beresford sbarcarono a Quilmes da dove poi marciarono alla volta di Buenos Aires. Nella prima metà del XIX secolo s'insediarono nella zona numerosi immigrati d'origine britannica. Nel 1872 la cittadina fu raggiunta dalla ferrovia per Buenos Aires. Grazie all'arrivo del treno Quilmes poté godere di un notevole sviluppo economico e demografico. L'arrivo di migliaia d'immigrati, principalmente italiani e spagnoli, favorì un rapido aumento della popolazione. Nel 1880 la città fu tra le possibili candidate come nuova capitale della provincia di Buenos Aires.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Cattedrale dell'Immacolata Concezione

Società[modifica | modifica wikitesto]

Religione[modifica | modifica wikitesto]

La città è sede della diocesi di Quilmes, istituita il 19 giugno 1976 e suffraganea dell'arcidiocesi di Buenos Aires.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

  • Casa della Cultura
  • Museo delle Arti Visive "Victor Roverano"
  • Museo Storico Fotografico di Quilmes

Teatri[modifica | modifica wikitesto]

  • Teatro Municipale
  • Teatro Cervantes

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

La principale via d'accesso alla città è l'autostrada Buenos Aires-La Plata che attraversa tutta l'area sud della Gran Buenos Aires.

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Quilmes è servita da una stazione lungo la ferrovia suburbana Roca che unisce le città del sud della area metropolitana bonaerense con Buenos Aires e La Plata.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

La principale società sportiva della città è il Quilmes Atlético Club, fondato nel 1887 e detentore di due titoli nazionali. L'altro club calcistico cittadino è l'Argentino di Quilmes, fondato nel 1899.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Quilmes è gemellata con:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN141372447 · LCCN (ENn82221642 · WorldCat Identities (ENlccn-n82221642
Argentina Portale Argentina: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Argentina