Quid pro quo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'album della Band inglese Status Quo, vedi Quid Pro Quo.

Quid pro quo, o, più frequentemente, "qui pro quo", è una frase latina che significa "qualcosa al posto di qualcos'altro". Viene utilizzata nella lingua italiana e in altre lingue per indicare un fraintendimento.

Come fraintendimento[modifica | modifica wikitesto]

L'origine nascerebbe dal fatto che un fraintendimento altro non è che lo scambio (inavvertito) di un'idea o una proposizione per un'altra.
Le due espressioni quid pro quo e qui pro quo, pur usate con significati diversi, sembrano aver la stessa origine. Il dizionario Treccani (ad vocem “qui pro quo”) riferisce che l'espressione deriva “probabilmente dal latino quid pro quo, titolo di una sezione che in alcune compilazioni farmaceutiche del tardo medioevo includeva i medicamenti che si potevano dare in luogo di altri”.[1]

Come sinallagma[modifica | modifica wikitesto]

In inglese, l'espressione è utilizzata, fraintendendone il senso originario, per indicare uno scambio reciproco di beni o favori, là dove in italiano si userebbe do ut des.

L'espressione quid pro quo è adoperata da Karl Marx ne Il Capitale per definire la trasformazione dei prodotti del lavoro in merce.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ cfr. Vocabolario Treccani
  2. ^ K. Marx, Das Kapital, Erster Band, 2e Auflage, Hamburg: Otto Meissner 1872, p. 49
Lingua latina Portale Lingua latina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingua latina