Quel mazzolin di fiori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Quel mazzolin di fiori
Artistavari
Autore/iAnonimo
GenereFolk
Esecuzioni notevoliLuciano Tajoli, Gigliola Cinquetti
DataXIX secolo
NoteOrigini: Valsugana, Lombardia
Campione audio

«Il capo-coro intonava: "Quel mazzolin di fiori...". Il coro della compagnia rispondeva: "che vien dalla montagna...". E il canto animava i soldati, affaticati. Eravamo in marcia da tre giorni. L'immobilità della lunga vita sedentaria sul Carso ci aveva reso incapaci di grandi sforzi. La marcia era penosa per tutti. Ci confortava solo il pensiero che saremmo andati in montagna.[...]".»

(Emilio Lussu, Un anno sull'Altipiano, 1938)

Quel mazzolin di fiori è un canto popolare italiano, composto da un autore anonimo nel XIX secolo. Già attestato nel 1870 in uno scritto pubblicato in Zeitschrift des Ferdinandeums für Tirol und Vorarlberg di Ludwig Hörman,[1] il testo è composto da sei quartine scritte in lombardo e in italiano.

Questa canzone, nonostante non avesse alcuna relazione con la guerra, fu la più cantata dagli alpini durante la prima guerra mondiale[2] e da allora divenne famosa in tutt'Italia.

Il brano fu inserito nell'album di Gigliola Cinquetti del 1972 Su e giù per le montagne[3] e fu inciso anche nel 1974 in Topo Gigio a Canzonissima, album di Topo Gigio.

Nel 1955-56 andò in onda una trasmissione radiofonica domenicale per le forze armate con il titolo Quel mazzolin di fiori, a cura di Dino Verde e con la regia di Renzo Tarabusi.

In Francia il brano è stato interpretato da Les Compagnons de la chanson e pubblicato nel 2005 nell'album Nos Jeunes Années pubblicato da Marianne Mélodie[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Quel mazzolin di fiori, Museo degli usi e costumi della gente trentina. URL consultato il 25 aprile 2017.
  2. ^ L. Colombati (a cura di), La canzone italiana. 1861-2011, Mondadori, 2011
  3. ^ Discografia Nazionale della Canzone Italiana, su discografia.dds.it.
  4. ^ « Nos jeunes années » [1] sul sito della "bibliothèque municipale d'Anthony"

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]