Quartetti n. 1 - 6, Op. 18 (Beethoven)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'op. 18 di Ludwig van Beethoven è composta da sei quartetti per archi, i primi scritti dal compositore tedesco.

Furono composti tra il 1798 e il 1800 su commissione del principe Lobkowitz, che era il datore di lavoro di un amico di Beethoven, il violinista Karl Amenda. I sei quartetti op. 18 furono pubblicati negli anni 1800-1801 a Vienna. L'ordine della pubblicazione dei lavori non corrisponde all'ordine di composizione reale. Beethoven ha composto questi quartetti nella sequenza 3, 1, 2, 5, 6, 4. I quartetti sono:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica