Quando i cavalli avevano le dita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Quando i cavalli avevano le dita: Misteri e stranezze della natura
Titolo originaleHen's Teeth and Horse's Toes
AutoreStephen Jay Gould
1ª ed. originale1983
GenereSaggio
Lingua originaleinglese

Quando i cavalli avevano le dita (Hen's Teeth and Horse's Toes)è un libro di Stephen Jay Gould, professore di geologia, biologia e storia della scienza all'Università Harvard, e raccoglie 30 saggi su argomenti di varia natura, principalmente nel campo della biologia e dell'evoluzione. L'autore mostra la sua poliedrica capacità di divulgazione, rendendo semplici e alla portata di tutti argomenti e tematiche di una certa complessità.

Contenuto[modifica | modifica wikitesto]

Il libro si suddivide in 30 capitoli:

  • Parte prima: Stranezze che hanno un senso
    • 1 Pesci grandi, pesci piccoli
    • 2 Natura non morale
    • 3 L'anello di guano
    • 4 Vite rapide e mutamenti bizzarri
  • Parte seconda: Personaggi
    • 5 Il vescovo titolare di Titiopolis
    • 6 Hutton e i fini della natura
    • 7 Le rocce maleodoranti di Oeningen
    • 8 Agassiz alle Galápagos
    • 9 Lombrichi per un secolo, e per tutte le stagioni
    • 10 Un'udienza per Vavilov
  • Parte terza: Adattamento e sviluppo
    • 11 Miti e realtà della iena
    • 12 Regni senza ruote
    • 13 Che cosa accade ai corpi se i geni agiscono per conto proprio?
    • 14 Denti di gallina e dita di cavallo
    • 15 Mostri utili
  • Parte quarta: Teilhard e Piltdown
    • 16 La cospirazione di Piltdown
    • 17 Risposta ai critici
    • 18 Il nostro posto naturale
  • Parte quinta: Scienza e politica
    • 19 Evoluzione come fatto e come teoria
    • 20 Una visita a Dayton
    • 21 Moon, Mann e Otto
    • 22 Scienza e immigrazione ebraica
    • 23 La politica dei censimenti
  • Parte sesta: Estinzione
    • 24 La diminuzione delle dimensioni filetiche nelle barre al cioccolato Hershey
    • 25 Il botto di un asteroide
    • 26 Le ricchezze del caso
    • 27 O morte, dov'è la tua vittoria?
  • Parte settima: Trilogia della zebra
    • 28 Che cos'è una zebra, ammesso che sia qualcosa?
    • 29 In che modo si formano le strisce della zebra
    • 30 Quagga, lamellibranchi a spirale e fatti insussistenti

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]