Quando eravamo re

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Quando eravamo re
Muhammad Ali quando eravamo re.png
Muhammad Ali in una scena del film
Titolo originaleWhen We Were Kings
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1996
Durata89 min
Generedocumentario
RegiaLeon Gast
ProduttoreLeon Gast, Taylor Hackford
FotografiaMaryse Alberti, Paul Goldsmith, Kevin Keating, Albert Maysles, Roderick Young
MontaggioLeon Gast, Taylor Hackford, Jeffrey Levy-Hinte, Keith Robinson
MusicheLauryn Hill

Quando eravamo re (When We Were Kings) è un film documentario del 1996, diretto da Leon Gast.

Nato come documentario sul concerto di musica soul che doveva precedere l'incontro di pugilato tra Muhammad Ali e il campione del mondo George Foreman, svoltosi a Kinshasa nello Zaire il 30 ottobre 1974, dopo una gestazione di ben ventidue anni divenne il ritratto di uno dei più grandi atleti del secolo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il regista Leon Gast, attraverso interviste e filmati d'archivio, ricostruisce la carriera di Alì-Cassius Clay, il suo carisma e la battaglia per i diritti civili, soprattutto in favore degli afroamericani. Alì, nelle settimane che precedono l'incontro più difficile della sua carriera, si fa portavoce e simbolo del riscatto culturale e morale dell'intero popolo africano, affrontando una sfida difficilissima (da alcuni definita impossibile) con un pugile più potente e più giovane di lui. George Foreman, anche se a sua volta nero, nell'immaginario del popolo zairese diventa subito il nemico da battere, simboleggiato nel grido «Alì, boma ye» («Ali uccidilo»), che accompagna gli allenamenti di Ali e che viene scandito dal pubblico durante l'incontro.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]