Quadratura (astronomia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La quadratura è la posizione orbitale di un pianeta con un angolo di 90° rispetto al Sole e alla Terra. Un pianeta è in quadratura quanto la direzione Sole-Terra forma un angolo di 90° con la direzione Terra-pianeta.

Si dice invece semiquadratura la posizione orbitale per un angolo di 45°.

Luna, pianeti interni, pianeti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Nel caso della Luna, la fase di quadratura è prossima, ma non esattamente uguale, con le fasi di primo quarto e l'ultimo quarto di luna, quando cioè la percentuale di superficie illuminata è il 50%. In effetti alle due quadrature la fase lunare sarà leggermente oltre il primo quarto o leggermente prima dell'ultimo quarto.

Anche i pianeti esterni presentano una fase di quadratura, che tuttavia non provoca gli stessi effetti di quadratura della luna.

I pianeti interni invece non possono entrare in quadratura poiché essendo "interni" la loro massima elongazione non può mai raggiungere i 90°.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo che sfruttò la fase di quadratura della luna per determinare la distanza Terra-Sole fu Aristarco da Samo.

Astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica