Qaanaaq

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Qaanaaq
località
Qaanaaq – Veduta
Localizzazione
Stato Regno di Danimarca
   Groenlandia Groenlandia
Comune Qaasuitsup-coat-of-arms.svg Qaasuitsup
Territorio
Coordinate 77°28′01.2″N 69°13′58.8″W / 77.467°N 69.233°W77.467; -69.233 (Qaanaaq)Coordinate: 77°28′01.2″N 69°13′58.8″W / 77.467°N 69.233°W77.467; -69.233 (Qaanaaq)
Abitanti 656
Altre informazioni
Fuso orario
Cartografia
Mappa di localizzazione: Groenlandia
Qaanaaq
Qaanaaq

Qaanaaq (un tempo nota come Thule) è una cittadina nel nord della Groenlandia (640 abitanti) situata nella municipalità di Qaasuitsup. Si tratta di uno dei centri abitati più settentrionali del mondo: si trova molto a nord del Circolo Polare Artico, nel fiordo di Inglefield, e dista appena 1300 km dal Polo Nord.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'area di Qaanaaq nel nord della Groenlandia, fu colonizzato intorno al 2000 a.C dalla migrazione paleo-eschimese proveniente dal Canada. [1] La cittadina è stata fondata nel 1953 per ospitare gli abitanti trasferiti dalla costruzione della base aerea di Thule (Thule Air Base), ai tempi della Guerra fredda.

Il paese è noto per essere stato il punto di partenza di numerose spedizioni per il Polo Nord e le regioni circostanti, da quella storica di Rasmussen all'ultima del 1993. Qui il fenomeno del Sole di mezzanotte è particolarmente accentuato e dura quasi 5 mesi.

La principale attività produttiva è la caccia ai mammiferi marini (narvali, foche), orsi polari e uccelli.

"Thule" è stato il nome di molti posti prima di essere di quello attuale. Il primo ad usarlo è stato l'esploratore greco Pitea nel 325 a.C., che lo usò per designare l'isola che scoprì (l'Islanda o una delle Fær-øer) e che era per quei tempi la più settentrionale conosciuta, trovandosi a sei giorni di navigazione dall'Inghilterra. Man mano che nei secoli si perfezionarono le conoscenze geografiche, Thule si spostò sempre più a nord, fino ad arrivare alla Thule storica (l'odierna Pituffik) a 110 km a sud della collocazione attuale di Qaanaaq; negli anni cinquanta gli Stati Uniti stabilirono presso Pituffik una grande base militare nell'ambito del contrasto della guerra fredda nei confronti della Russia, questo indusse il trasferimento degli Inuit locali in una nuova collocazione: l'odierna Qaanaaq. Il governo degli Stati Uniti paga 300 milioni di dollari annui per l'affitto del territorio della base.

Qaanaaq fu anche centro amministrativo dell'omonimo comune. Il comune, istituito il 1º gennaio 1963, cessò di esistere il 1º gennaio 2009 dopo la riforma che rivoluzionò il sistema di suddivisione amministrativa della Groenlandia; il comune di Qaanaaq si fuse insieme ad altri 7, formando così l'attuale comune di Qaasuitsup.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Clima[modifica | modifica wikitesto]

La cittadina ha un clima polare, con temperature medie giornaliere che solamente nei tre mesi estivi superano, di poco, i 0 °C, anche se occasionalmente, in giugno o luglio, può arrivare a 15 °C. Le temperature minime, mediamente attorno a -28 °C nei mesi di gennaio e febbraio, possono talvolta scendere a -40 °C[2][3]

Mese Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Inv Pri Est Aut
T. max. mediaC) −19,0 −20,6 −20,1 −12,8 −2,6 4,2 7,4 6,2 0,6 −6,7 −12,9 −17,8 −19,1 −11,8 5,9 −6,3 −7,8
T. mediaC) −23,3 −24,6 −24,1 −17,0 −5,6 1,5 4,6 3,8 −1,7 −9,8 −16,6 −21,6 −23,2 −15,6 3,3 −9,4 −11,2
T. min. mediaC) −27,0 −28,4 −27,8 −21,0 −8,6 −0,7 2,1 1,6 −4,0 −12,8 −20,1 −25,0 −26,8 −19,1 1,0 −12,3 −14,3
Precipitazioni (mm) 6 6 4 6 7 7 16 24 18 12 10 8 20 17 47 40 124
Giorni di pioggia 2 2 1 2 2 2 4 4 4 3 3 2 6 5 10 10 31
Ore di soleggiamento mensili 0 8 150 251 316 273 271 175 155 49 0 0 8 717 719 204 1 648

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

A Qaanaaq Inuit in kayak nella loro tradizionale pesca al narvalo.

I modi per vivere così a nord, in tali condizioni climatiche sono stati tramandati di generazione in generazione, e questa capacità di adattamento ha contribuito alla sopravvivenza di questa piccola comunità. Quando il mare si disgela durante il mese di agosto, i grandi gommoni spinti da potenti motori vengono utilizzati sia per la caccia che per i viaggi ordinari, anche grazie alla luce perenne di quel periodo. Il sole di mezzanotte dura dalla metà di aprile alla fine di agosto quindi il tempo di visibilità disponibile in questo periodo dell'anno viene sfruttato il più possibile. Le pelli vengono usate per l'abbigliamento e per coprire i kayak; la carne e le frattaglie vengono mangiate dagli uomini e degli animali domestici; mentre i denti dei narvali e le zanne dei trichechi sono finemente lavorate per produrre gioielli e attrezzi per la caccia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fortescue, Michael. Language Relations Across Bering Strait: Reappraising the Archaeological and Linguistic Evidence. Open Linguistic Press, Cassell, 1998. ISBN 0-304-70330-3
  2. ^ BBC Weather, Qaanaaq
  3. ^ Station Name: THULE AIR BASE

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]