Puzzle Bobble 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Puzzle Bobble 2
videogioco
Puzzle Bobble 2.png
Bub e Monsta nel primo livello della modalità Player VS Computer
PiattaformaArcade, PlayStation, Sega Saturn, Microsoft Windows, Game Boy, Nintendo 64
Data di pubblicazioneArcade:
Mondo/non specificato luglio 1995

PlayStation:
Giappone 29 marzo 1996
Flags of Canada and the United States.svg 29 marzo 1996
Zona PAL 1996
Sega Saturn:
Giappone 26 luglio 1996
Flags of Canada and the United States.svg 1996
Zona PAL 1996
Windows:
Flags of Canada and the United States.svg 1998
Zona PAL 1997
Game Boy:
Giappone 10 aprile 1998
Flags of Canada and the United States.svg febbraio 1998
Zona PAL 1998
Nintendo 64:
Flags of Canada and the United States.svg 30 aprile 1998
Zona PAL 1998
PlayStation Network:
Giappone 10 settembre 2008

Nintendo eShop:
Mondo/non specificato 7 febbraio 2019
GenereRompicapo
OrigineGiappone
SviluppoTaito Corporation, Probe Entertainment (N64)
PubblicazioneTaito Corporation (Giappone), Probe Entertainment (Nord America, Europa)
DesignSeiichi Nakakuki, Kazuhiro Kinoshita, Kumi Mizobe, T. Yoshiba, M. Osaka, Y. Mori
ProgrammazioneHiroshi Maruyama, Junichiro Noguchi
SeriePuzzle Bobble
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputGamepad, DualShock, tastiera
SupportoCD-ROM, cartuccia, download
Distribuzione digitalePlayStation Network, Nintendo eShop
Requisiti di sistemaMinimi: Windows 95 o Windows 98, CPU Pentium 133 MHz, RAM 16 MB, Scheda video compatibile DirectX, Scheda audio compatibile DirectSound, HD 16 MB, [1][2]
Fascia di etàCEROA · ELSPA: 3+ · ESRB: E[3] · OFLC (AU): G[4] · USK: 0
Preceduto daPuzzle Bobble
Seguito daPuzzle Bobble 3
Specifiche arcade
CPUMotorola 68000
Periferica di inputJoystick 8 direzioni, 1 pulsante

Puzzle Bobble 2 (パズルボブル2 Pazuru Boburu 2?), conosciuto nelle sale giochi americane ed europee con il titolo Bust-A-Move Again[5][6] e come Bust-A-Move 2 nelle conversioni su console, è un videogioco rompicapo, seguito di Puzzle Bobble[7].

Venne distribuito nelle sale giochi nel 1995[6] e successivamente sulle piattaforme PlayStation, Sega Saturn, Game Boy, Nintendo 64 e sui computer basati su Microsoft Windows[6]. Inoltre il gioco è stato incluso all'interno di Taito Legends 2, dove è presente la versione per sala giochi americana[6] ed infine il 10 settembre 2008 è stato reso disponibile per la distribuzione digitale nella sua edizione PlayStation su PlayStation Network ma esclusivamente in Giappone[8].

Il gioco è basato sull'originale[7] aggiungendo una variazione in stile torneo per la modalità multigiocatore[6] ed una mappa ramificata per la modalità singolo, dando così la possibilità al personaggio giocante di scegliere uno dei due gruppi di cinque livelli proposti[6] e la possibilità di ottenere dei finali alternativi. Diversi concorrenti che appaiono nella modalità torneo sono basati su alcuni personaggi presenti nel titolo Bubble Bobble, tra cui questi vi sono il mostriciattolo rosa Monsta e il fantasma Mighta[9].

Inoltre, alcune edizioni come quella per PlayStation, includono delle sfide cronometrate dove il giocatore deve completare dei round di difficoltà semplice in un tempo sufficiente a battere i record registrati precedentemente oppure quelli dell'altro rivale, nel caso si svolga una partita tra due giocatori.

Completando la modalità giocatore singolo, verrà fornito un codice che potrà essere inserito per sbloccare la funzione "Another World"[10], la quale include alcuni piccoli cambiamenti ai livelli esistenti tra cui l'aumento della difficoltà ed i fondali, i quali vengono resi simili a quelli presenti in Bubble Bobble. Inoltre, diversi nemici dello stesso titolo, compaiono nello sfondo durante la sequenza dei crediti.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Lo stile di gioco è rimasto invariato rispetto al precedente episodio, difatti l'obiettivo è quello di mirare alle bolle colorate con i tasti direzionali e sparare con l'apposito tasto in modo tale da farle esplodere, collegando tra loro tre bolle dello stesso colore[11]. Il gioco termina se una bolla supera la linea posta nell'angolo in basso dello schermo[11].

Puzzle Bobble 2 si suddivide in quattro diverse modalità, la prima è chiamata Puzzle (Gioco a enigmi nell'edizione italiana) nella quale uno o due giocatori dovranno avanzare tra le lettere dell'alfabeto poste su un percorso, con l'obiettivo di risolvere l'enigma, che diventerà progressivamente più difficile con l'avanzare dei livelli completati, cinque per ogni lettera[12]. Le altre modalità sono Player Vs Computer (Giocatore contro Computer) dove bisognerà affrontare una serie di avversari controllati dalla CPU fino a giungere al boss finale, Player Vs Player (Giocatore contro giocatore) dove due contendenti si sfideranno fra loro[13] ed infine Timed Attack (Attacco a tempo) dove le regole rimangono le medesime di Puzzle, solo che in quest'occasione si dovrà cercare di ottenere il tempo migliore facendo scoppiare tutte le bolle per un totale di cinquanta percorsi differenti[14].

Puzzle Bobble 2X[modifica | modifica wikitesto]

Successivamente alla distribuzione su console del gioco, venne rilanciato sul mercato con i nomi Puzzle Bobble 2X (パズルボブル2X Pazuru Boburu 2X?) in Giappone[15] e Bust-A-Move 2X[6] in America del Nord ed Europa, con alcune caratteristiche aggiuntive tra cui un set alternativo di livelli opzionali e nuove animazioni, tra cui alcune natalizie[16].

Le conversioni del gioco per Microsoft Windows e Sega Saturn sono delle versioni rivisitate di Bust-A-Move 2X con l'aggiunta di un editor per i livelli[17] Inoltre quest'edizione uscì anche su PlayStation diverso tempo dopo alle precedenti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Puzzle Bobble 2 - System Requirements, su AllGame, All Media Network. URL consultato il 19 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 novembre 2014).
  2. ^ (EN) Puzzle Bobble 2/Puzzle Bobble [Dual Jewel] - System Requirements, su AllGame, All Media Network. URL consultato il 19 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 novembre 2014).
  3. ^ (EN) Bust-A-Move 2 Arcade Edition, Entertainment Software Rating Board. URL consultato il 7 aprile 2019.
  4. ^ (EN) Bust A Move 2, Office of Film and Literature Classification. URL consultato il 7 aprile 2019.
  5. ^ (EN) Puzzle Bobble 2 / Bust A Move Again, su System 16. URL consultato il 29 novembre 2018.
  6. ^ a b c d e f g (EN) Bust-A-Move 2: Arcade Edition, su Giant Bomb. URL consultato il 29 novembre 2018.
  7. ^ a b (EN) Puzzle Bobble 2, su Gaming History. URL consultato il 29 novembre 2018.
  8. ^ (JA) PUZZLE BOBBLE 2, PlayStation. URL consultato il 29 novembre 2018.
  9. ^ (EN) Bust-a-Move... Again?, su Lord BBH's Waste of Bandwidth. URL consultato il 31 marzo 2019.
  10. ^ Bust A Move 2, in Top Playstation, Roma, Tattilo Editrice, p. 18.
  11. ^ a b Manuale Bust-A-Move 2, p. 43.
  12. ^ Manuale Bust-A-Move 2, p. 47-48.
  13. ^ Manuale Bust-A-Move 2, p. 49.
  14. ^ Manuale Bust-A-Move 2, p. 50.
  15. ^ (EN) Puzzle Bobble 2 X, su System 16. URL consultato il 29 novembre 2018.
  16. ^ (EN) Puzzle Bobble 2X - Videogame by Taito, su Killer List of Videogames. URL consultato il 19 ottobre 2014.
  17. ^ (EN) Bust-A-Move 2: Arcade Edition, su Sega Retro. URL consultato il 19 ottobre 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (ENDEFRESIT) Taito Corporation, Bust-A-Move 2 manuale di istruzioni, Probe Entertainment, 1996.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi