Punto caldo di Riunione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il Piton de la Fournaise, un vulcano a scudo attivo formato dal punto caldo di Riunione.

Il punto caldo di Riunione è un punto caldo vulcanico che attualmente giace al di sotto dell'isola di Riunione (o Réunion), un dipartimento d'oltremare francese nell'arcipelago delle isole Mascarene, nell'Oceano Indiano occidentale. La dorsale Chagos-Laccadive e la parte meridionale del pianoro delle Mascarene sono tracce evidenti dell'attività vulcanica di questo punto caldo.[1]

Si pensa che il punto caldo di Riunione sia stato attivo per oltre 66 milioni di anni e si ritiene che una sua enorme eruzione, 66 milioni di anni fa, abbia originato i trappi del Deccan, una serie di vaste colate di lava basaltica solidificata che copre parte dell'India centrale arrivando a uno spessore di 2.000 m e a un'estensione totale di 500.000 km², generando anche lo sciame di faglie che ha portato alla divisione dell'India dall'arcipelago delle Seychelles e quindi dal pianoro della Mascarene. Tale eruzione all'origine della formazione dei trappi del Deccan è avvenuta grosso modo in coincidenza con l'estinzione dei dinosauri e ciò ha quindi portato ad alcune ipotesi circa la correlazione dei due avvenimenti.

Man mano che la placca indiana si è spostata verso nord-ovest il punto caldo ha continuato la sua attività portando alla formazione di una serie di isole vulcaniche e plateau oceanici. Resti di questa attività, formati tra i 60 e i 45 milioni di anni fa, sono gli arcipelaghi delle isole Laccadive, Maldive e Chagos che sono via via emersi dal fondo marino. Circa 45 milioni di anni fa, quella che era ancora una zona di rift e che sarebbe diventata poi la dorsale medio-indiana e quindi un vero e proprio margine divergente, oltrepassò, nel movimento delle placche verso nord-ovest, il punto caldo di Riunione a una latitudine di circa 18-20°S, facendolo così passare al di sotto della placca africana da quella che allora era la placca indo-australiana.

Sembra che il punto caldo abbia fortemente rallentato la sua attività in un periodo che va da 45 a 10 milioni di anni fa per poi riattivarsi del tutto e portare alla formazione delle isole Mauritius, Riunione (o Réunion) e Rodrigues. In particolare, l'isola di Mauritius e la dorsale di Rodrigues si sono formate tra i 10 e gli 8 milioni di anni fa mentre le isole di Rodrigues e di Riunione sono state create negli ultimi due milioni di anni.

Il Piton de la Fournaise, un vulcano a scudo nella regione sudorientale di Riunione, di cui costituisce circa il 40% della superficie, è uno dei vulcani più attivi del mondo, le sue ultime eruzioni risalgono a giugno 2014,[2] ad agosto 2015 e a maggio-giugno 2016.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) E. V. Verzhbitsky, Geothermal regime and genesis of the Ninety-East and Chagos-Laccadive ridges, in Journal of Geodynamics, vol. 35, nº 3, aprile 2003, pp. 289-302, Bibcode:2003JGeo...35..289V, DOI:10.1016/S0264-3707(02)00068-6. URL consultato il 21 dicembre 2016.
  2. ^ (EN) Erik Klemetti, New Eruption at Piton de la Fournaise on Reunion Island, in Wired, giugno 2014.
  3. ^ (FR) Le Piton de la Fournaise est entré en éruption à la Réunion, Le Figaro, 26 maggio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate: 21°06′S 55°30′E / 21.1°S 55.5°E-21.1; 55.5