Ardenna grisea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Puffinus griseus)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Berta grigia
Sooty shearwater kaikoura.jpg
Ardenna grisea
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Procellariiformes
Famiglia Procellariidae
Genere Ardenna
Specie A. grisea
Nomenclatura binomiale
Ardenna grisea
(J.F.Gmelin, 1789)
Sinonimi

Puffinus griseus

La berta grigia (Ardenna grisea (J.F.Gmelin, 1789)) è un uccello marino della famiglia Procellariidae.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Ha una lunghezza media di 41 cm.[senza fonte] La livrea è quasi uniformememte nera, con qualche zona pallida sulle ali; assomiglia alla berta dell'Atlantico (Ardenna gravis) ma si distingue da questa per la maggiore taglia e le ali più strette e piume bianchicce sotto di esse.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Usa le ali per nuotare sott'acqua. Vive in colonie nella zona del Pacifico mentre nell'Atlantico è quasi solitaria.

Voce[modifica | modifica wikitesto]

Sul mare è silenziosa ma nel luogo di nificazione emette un ti-ti-ti oppure un uoc-uoc.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Avviene nel tardo autunno nidifica sulle rocce il nido è costituito da rami e foglie. Depone un solo uovo bianco ed è covato da entrambi i genitori.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si ciba di piccoli pesci.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È distribuita nel Pacifico e nell'Atlantico. Specie pelagica ma si ritrova anche sulle coste rocciose.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2015, Ardenna grisea, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2015.2, IUCN, 2015. URL consultato il 15 gennaio 2016.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Procellariidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 15 gennaio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli