Ptilinopus dohertyi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Colomba frugivora nucarossa
PtilinopusDohertyiKeulemans.jpg
Ptilinopus dohertyi
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Ordine Columbiformes
Famiglia Columbidae
Sottofamiglia Raphinae
Tribù Ptilinopini
Genere Ptilinopus
Specie P. dohertyi
Nomenclatura binomiale
Ptilinopus dohertyi
(Rothschild,, 1896)

La colomba frugivora nucarossa (Ptilinopus dohertyi Rothschild, 1896) è un uccello della famiglia dei columbidi, endemico dell'Indonesia e diffuso nell'Isola Sumba nelle Piccole Isole della Sonda.[2]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È una specie endemica dell'Isola Sumba dove è diffusa nelle foreste pluviali tropicali montane sia primarie che secondarie ad elevate altitudini, ma eccezionalmente si può trovare intorno ai 160 metri.[1][3]

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

Non ha sottospecie è una specie monotipica.[3]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

È un uccello di medie dimensioni che può raggiungere i 35 centimetri di lunghezza.[3]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

È visto spesso da solo o in coppia ma occasionalmente si può trovare in piccoli gruppi.[3]

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La distruzione e la frammentazione dell'habitat, derivante dal disboscamento, per favorire le coltivazioni e il pascolo, rappresentano le principali minacce. La popolazione mondiale è stata stimata intorno i 9100 individui, grosso modo equivalenti a 6000 individui maturi. Quindi è classificata dalla IUCN Red List come specie vulnerabile(VU).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) BirdLife International 2015, Ptilinopus dohertyi, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019. URL consultato il 4 luglio 2015.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Columbidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 4 luglio 2015.
  3. ^ a b c d David Gibbs, Pigeons and Doves: A Guide to the Pigeons and Doves of the World, A&C Black, 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli