Pterois miles

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Pteroides miles)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pesce scorpione
Pesce diavolo di fuoco
Pterois miles
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Infraclasse Teleostei
Ordine Scorpaeniformes
Sottordine Scorpaenoidei
Famiglia Scorpaenidae
Sottofamiglia Pteroinae
Genere Pterois
Specie P. miles
Nomenclatura binomiale
Pterois miles
Bennet, 1828
Sinonimi

Scorpaena miles
Bennett, 1828
Brachirus miles
(Bennett, 1828)

Il pesce scorpione (Pterois miles Bennet, 1828) è un pesce appartenente alla famiglia degli Scorpaenidae.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Spesso confuso con lo Pterois volitans (anch'esso noto comunemente con l'appellativo di pesce scorpione), è fisicamente molto simile: il corpo è tozzo, con testa prominente e occhi sporgenti, sopra a ognuno dei quali è presente un'escrescenza simile a un piccolo corno. Le pinne presentano raggi molto lunghi, uniti tra loro da lembi di pelle. La livrea è bianca striata di rosso mattone-bruno, sul corpo e sulle pinne.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questo pesce è diffuso nell'Oceano Indiano, dal Sudafrica all'Indonesia, e nel Mar Rosso.

A partire dal 1992 si è diffuso nel mar Mediterraneo orientale in seguito a migrazione lessepsiana[1].

Abita le coste coralline e i fondali fangosi.

Veleno[modifica | modifica wikitesto]

Le ghiandole velenifere sul dorso sono collegate ai raggi cavi (aculei) della pinna dorsale. Tra i Pesci scorpioni è il più pericoloso, il veleno è mortale.[senza fonte]

Acquariofilia[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante la pericolosità, il pesce scorpione è oggetto di pesca a scopo commerciale, poiché è di particolare interesse acquariofilo, per lo splendido aspetto e per le spiccate caratteristiche predatorie e comportamentali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Pterois miles, su Atlas of Exotic Species in the Mediterranean, CIESM - Mediterranean Science Commission. URL consultato il 6/1/2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci