Psychedelic Pill

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Psychedelic Pill
ArtistaNeil Young, & Crazy Horse
Tipo albumStudio
Pubblicazione30 ottobre 2012
Durata87:41
Dischi2
Tracce9
GenereRock
Hard rock
Folk rock
Rock psichedelico
EtichettaReprise Records
Noten. 8 Stati Uniti
n. 14 Gran Bretagna
Neil Young - cronologia
Album precedente
(2012)
Album successivo
(2013)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 3.5/5 stelle
Pitchfork Media 7/10 stelle
Rolling Stone 4/5 stelle
NME 8/10 stelle
Chicago Sun-Times 2/5 stelle

Psychedelic Pill è un album discografico del musicista canadese Neil Young, pubblicato il 30 ottobre 2012 dalla Reprise Records.[1]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta del secondo disco pubblicato nel 2012 da Young insieme ai Crazy Horse, e il loro primo album di materiale originale fin da Greendale del 2003.[2]

Registrazione[modifica | modifica wikitesto]

Con i suoi 87 minuti di durata, Psychedelic Pill è il disco più lungo di Neil Young e l'unico doppio album di studio nella sua intera discografia.[3] Molte delle canzoni contenute nell'album nacquero da estese jam session con i Crazy Horse dopo la fine delle sessioni per la registrazione del precedente Americana. Il brano iniziale del disco, Driftin' Back, fa riferimento alla nuova autobiografia di Young intitolata Waging Heavy Peace. Un'altra traccia dell'album, Walk Like a Giant, lamenta di come la sua generazione abbia fallito nel tentativo di cambiare il mondo: «We were ready to save the world / But then the weather changed» ("Eravamo pronti per cambiare il mondo / Ma poi il tempo cambiò"). In altri brani del disco, l'artista ricorda di quando ascoltava alla radio Like a Rolling Stone di Bob Dylan e i Grateful Dead (Twisted Road), e parla delle sue radici canadesi (Born in Ontario).[4] La title track dell'album, presente in due versioni, ha un riff simile a quello di Sign of Love, un precedente brano scritto da Young. Questa canzone inoltre contiene un effetto "phaser", che filtrando la registrazione le dona un'atmosfera "psichedelica" (anche se tale effetto è assente dal missaggio alternativo della seconda versione posta alla fine del disco).

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Psychedelic Pill ricevette recensioni complessivamente positive. Rolling Stone diede quattro stellette su cinque all'album commentando che l'opera "possedeva la sincerità disarmente e la brutale esuberanza dei suoi lavori migliori". Douglas Heselgrave di Paste Magazine arrivò ad affermare che Psychedelic Pill potesse essere il miglior album di Neil Young con i Crazy Horse". Dan Stubbs del New Musical Express, assegnò al disco 8 stellette su 10 indicando che due brani in esso contenuti, Ramada Inn e Walk Like a Giant, "potevano essere annoverati tra i capolavori di Young". Altri recensori furono invece meno benevoli, come il Chicago Sun-Times che affermò come l'album "vantasse qualche momento brillante in mezzo a banali e noiose divagazioni rumorose".

L'album è stato classificato alla posizIone numero 10 nella lista dei migliori 50 dischi del 2012 dalla rivista Rolling Stone.[5] Inoltre, sempre la stessa rivista, ha indicato la canzone Ramada Inn come la quinta migliore canzone del 2012.[6]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Disc 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. Driftin' Back - 27:36
  2. Psychedelic Pill - 3:26
  3. Ramada Inn - 16:49
  4. Born in Ontario - 3:49

Disc 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. Twisted Road - 3:28
  2. She's Always Dancing - 8:33
  3. For the Love of Man - 4:13
  4. Walk Like a Giant - 16:27
  5. Psychedelic Pill - 3:32 (Alternate Mix)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Crazy Horse

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Andy Greene, Neil Young and Crazy Horse Double-Disc 'Psychedelic Pill' Due in October, Rollingstone.com, 24 agosto 2012. URL consultato l'11 settembre 2012.
  2. ^ Tomas Franta, Neil Young se na novém albu znovu spojí s Crazy Horse, Rockandpop.cz, 23 gennaio 2012. URL consultato il 29 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 9 gennaio 2013).
  3. ^ Neil Young Discography, Neilyoung.com. URL consultato il 1º novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 9 gennaio 2013).
  4. ^ Looking at Neil Young's new album, 'Psychedelic Pill,' his memoir, 'Waging Heavy Peace,' and his late career, Grantland. URL consultato il 1º novembre 2012.
  5. ^ 50 Best Albums of 2012: Neil Young and Crazy Horse, 'Psychedelic Pill' | Rolling Stone
  6. ^ 50 Best Songs of 2012: Neil Young and Crazy Horse, 'Ramada Inn' | Rolling Stone

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock