Pseudo-Filone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Pseudo-Filone è l'appellativo con cui viene chiamato lo sconosciuto autore del Liber antiquitatum biblicarum, un'opera che racconta la storia da Adamo a Saul secondo il testo biblico ma con omissioni e aggiunte. Queste ultime parzialmente attestate da altre fonti ebraiche. Essa fu scritta in ebraico, tradotta in greco e pervenuta solo nella traduzione latina del testo greco. La scritto è variamente datato fra l'epoca di Tiberio e quella di Adriano.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • J. Cazeaus, C. Perrot, and P.-M Bogaert (éds.), Pseudo-Philon, Les Antiquités Bibliques. (SC 229–30;) Parigi, 1976. (edizione critica del testo e traduzione francese).
Controllo di autoritàVIAF (EN72849510 · ISNI (EN0000 0000 2566 5560 · LCCN (ENn85327711 · BNF (FRcb119196017 (data) · NDL (ENJA001120271 · WorldCat Identities (ENn85-327711