Psefologia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La psefologia (dal greco antico ψῆφος, psephos, "ciottolo" che i Greci usavano per votare, e λόγος, logos, "studio") è una branca della scienza politica che si occupa dello studio e dell'analisi scientifica delle elezioni, del comportamento dell'elettorato e della sua composizione, e dello spostamento dei voti tra le forze politiche.[1][2]

La psefologia utilizza diversi dati statistici, come i dati elettorali storici per circoscrizione di voto, i risultati dei sondaggi di opinione, informazioni sul finanziamento delle campagne elettorali.

Il termine è stato coniato nel 1952 dallo storico britannico Ronald McCallum.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Psefologia, in Dizionario Italiano online Hoepli, Hoepli. URL consultato il 19 giugno 2016.
  2. ^ psefologia, Zanichelli. URL consultato il 19 giugno 2016.
Politica Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica