Prunus mume

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altre voci che possono riferirsi alla stessa combinazione di 3 caratteri, vedi UME.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Prunus mume
Ume blossom 2005.03.14.jpg
Fiori di Prunus mume in marzo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Rosales
Famiglia Rosaceae
Genere 'Prunus'
Specie ''P. mume''
Nomenclatura binomiale
''Prunus mume''
Siebold & Zuccarini
Prunus mume

Prunus mume (Sieb.) Sieb. et Zucc. è un albero da frutto appartenente alla famiglia delle Rosaceae. Il nome della pianta (e del frutto) è Ume in giapponese; 梅; Maesil in coreano.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

foglie e frutti

La pianta si può considerare una forma intermedia tra un pruno ed un albicocco. È un piccolo albero alto da 4 a 6 m con corteccia di colore grigio verdastro. Le foglie sono decidue, alterne, a lembo ovale acuminato con bordi finemente dentellati, lunghe da 5 a 8 cm.

Il fiore è formato da 5 petali, numerosi stami ed ha diametro che varia da 1 a 3 cm. I fiori sono solitamente bianchi, anche se le piante da coltivazione orticola possono avere fiori rosa o rosso intenso; la fioritura precede la foliazione. Sono visitati dalle api. Esistono delle varietà ornamentali a fiore doppio.

I frutti sono delle drupe sferiche di circa 3 cm di diametro, con un solco dal picciolo alla punta, in qualche misura analoghe a quelle dell'albicocco. La buccia del frutto è verde quando il frutto è acerbo, passa al giallo a maturità a volte con delle sfumature rosse. La polpa a maturità è gialla.

Coltivazione[modifica | modifica sorgente]

Nonostante la pianta sia originaria della Cina, fu coltivata sin da tempi antichissimi in Corea ed in Giappone. La pianta è coltivata per i suoi frutti, e per i suoi fiori.

Un'altra specie spesso identificata come "Pruno Giapponese" è il Sumomo.

In Giappone, le piante di Ume da coltivazione sono divise in yabai (letteralmente, "Ume selvatico"), hibai ("Ume rosso"), e bungo ("provenienti dalla Provincia di Bungo"). Le piante bungo sono soprattutto coltivate per i frutti, e si suppone siano il risultato di una ibridazione tra l'Ume e l'albicocco. Le piante hibai hanno il durame rosso e per la maggior parte hanno anche fiori rossi. Le piante yabai (selvatiche) per la loro robustezza sono usate spesso come portainnesto.

La pianta ha fioritura, in Giappone, tra le più precoci (Gennaio o Febbraio); i fiori sono piccoli ma la fioritura è abbondante ed abbastanza vistosa; essa avviene, come detto, prima della foliazione (come quasi tutti gli altri fruttiferi delle rosacee).

In Italia la fioritura è contemporarea al mandorlo (Prunus dulcis) e quindi può essere soggetta a danni per geli tardivi, come accade per gli altri prugni cino-giapponesi, a fioritura precoce.

I frutti maturano all'inizio dell'estate, solitamente (in Giappone) in Giugno. La maturazione dei frutti coincide in Giappone con la stagione delle piogge di Jiangnan, Tsuyu (梅雨).

Usi[modifica | modifica sorgente]

Usi culinari[modifica | modifica sorgente]

  • I frutti vengono utilizzati nella preparazione dell'umeboshi un diffuso condimento asiatico.
  • In Giappone il succo dei frutti (chiamati ume) viene estratto tenendo i frutti sotto zucchero e serve come base per una bevanda rinfrescante, dal sapore agrodolce, spesso usata in estate.

In Corea, il succo di Maesil', che è commercializzato come una bibita salutare, sta godendo di una crescente popolarità.

  • L'Umeshu (梅酒, a volte tradotto come "succo di pruno") è una dolce bevanda alcolica giapponese e coreana prodotto immergendo i frutti verdi in shochu (燒酎, un liquore). Il sapore e l'aroma dell'umeshu può attirare persino quelle persone che normalmente disdegnano gli alcolici. Un simile liquore in Corea, chiamato maesilju, è commerciato sotto numerosi marchi tra cui mae hwa su, e mae chui soon.
  • I frutti vengono anche utilizzati per aromatizzare l'aceto (umezu o umesu).

Usi ornamentali[modifica | modifica sorgente]

In Cina esistono circa 300 varietà o cultivar di Prunus mume ornamentali.

La pianta è usata per produrre bonsai.

Principali varietà

  • var. pleiocarpa Maxim.
  • var. microcarpa Makino
  • var. virificalix Makino
  • var. bungo Makino

Alcune cultivar ornamentali

  • cv. 'Alba'
  • cv. 'Albo-plena' (a fiori bianchi doppi)
  • cv. 'Alphandii' (a fiori rosa doppi)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica