Provino Valle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Provino Valle (Udine, 10 marzo 1887Udine, 12 agosto 1955) è stato un architetto italiano.

Padre dell'architetto Gino Valle e di Lella Vignelli moglie del designer Massimo Vignelli. Tra le opere progettate si ricordano a Udine il tempio ossario dei Caduti d'Italia, villa Leoncini, palazzo Leskovic, palazzo Degani Laiolo, palazzo Del Torso[1], il cinema Eden inaugurato nel 1922 la prima grande sala della città con 750 posti, a Tarcento il ponte sul Torre di Bulfons, la chiesa di San Giuseppe e San Luigi a Qualso di Reana del Rojale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giorgio Dri, VALLE PROVINO, su dizionariobiograficodeifriulani.it – Dizionario biografico dei friulani. Nuovo Liruti online, Istituto Pio Paschini per la storia della Chiesa in Friuli. URL consultato il 1° novembre 2018.
Controllo di autoritàVIAF (EN120903695 · GND (DE141304677 · ULAN (EN500238058