Provincia di Trebisonda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Provincia di Trebisonda
provincia
Trabzon ili
Localizzazione
Stato Turchia Turchia
Regione Mar Nero
Amministrazione
Capoluogo Trebisonda
Amministratore locale Abdil Celil Öz dal 2 agosto 2013
Lingue ufficiali turco
Territorio
Coordinate
del capoluogo
40°46′50″N 39°48′44″E / 40.780556°N 39.812222°E40.780556; 39.812222 (Provincia di Trebisonda)Coordinate: 40°46′50″N 39°48′44″E / 40.780556°N 39.812222°E40.780556; 39.812222 (Provincia di Trebisonda)
Superficie 4 685 km²
Abitanti 758 237 (2013)
Densità 161,84 ab./km²
Distretti 18 distretti
Province confinanti Bayburt, Giresun, Gümüşhane e Rize.
Altre informazioni
Prefisso 0462
Fuso orario UTC+2
ISO 3166-2 61
Cartografia

Provincia di Trebisonda – Localizzazione

Sito istituzionale

La provincia di Trebisonda (turco: Trabzon ili; prima del 1982 Trabzon vilâyeti) è una provincia della Turchia.

Dal 2012 il suo territorio coincide con quello del comune metropolitano di Trebisonda (Trabzon Büyükşehir Belediyesi).[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sino al crollo dell'Impero, il territorio della provincia corrispondeva grosso modo al sangiaccato di Trebisonda, parte dell'omonimo vilâyet.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Demografia della provincia di Trebisonda
Anno Totale Trend[2] Ord.[3] Tasso[4] Campagna - Città Uomini - Donne
1965[5] 595.782
14° 1.9% 487.290
82%
18%
108.492 281.583 47.3% 52.7% 314.199
1970[6] 659.120 + 11% Increase2.svg 14° 1.85% 520.685
79%
21%
138.435 312.736 47.5% 52.6% 346.384
1975[7] 719.008 + 9% Increase2.svg 14° 1.78% 547.438
76%
24%
171.570 354.636 49.3% 50.7% 364.372
1980[8] 731.045 + 2% Increase2.svg 20° 1.63% 544.465
74%
26%
</div
186.580 349.503 47.8% 52.2% 381.542
1985[9] 786.194 + 8% Increase2.svg 20° 1.55% 546.641
70%
30%
</div
239.553 380.147 48.4% 51.6% 406.047
1990[10] 795.849 + 1% Increase2.svg 23° 1.41% 492.237
62%
38%
303.612 386.642 48.6% 51.4% 409.207
2000[11] 975.137 + 23% Increase2.svg 19° 1.44% 496.183
51%
49%
478.954 486.957 49.9% 50.1% 488.180
2007[12] 740.569 - 24% Decrease2.svg 26° 1.05% 343.923
46%
54%
396.646 364.103 49.2% 50.8% 376.466
2008[13] 748.982 + 1% Increase2.svg 27° 1.05% 358.185
48%
52%
390.797 370.217 49.4% 50.6% 378.765
2009[14] 765.127 + 2% Increase2.svg 26° 1.05% 357.024
47%
53%
408.103 378.602 49.5% 50.5% 386.525
2010[15] 763.714 ± 0% Straight Line Steady.svg 27° 1.04% 348.062
46%
54%
415.652 377.059 49.4% 50.6% 386.655
2011[16] 757.353 - 1% Decrease2.svg 29° 1,01% 335.849
44%
56%
421.504 374.426 49.4% 50.6% 382.927
2012[17] 757.898 ± 0% Straight Line Steady.svg 29° 1,00% 331.016
44%
56%
426.882 374.677 49.4% 50.6% 383.221
2013[18] 758.237 ± 0% Straight Line Steady.svg 29° 0.99% 0
0%
100%
758.237 374.562 49.4% 50.6% 383.675

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

Distretti della provincia di Trebisonda

Dopo l'entrata in vigore dell'art. 89 della Costituzione Turca del 1924[19], che prevedeva una generale riorganizzazione amministrativa mediante devoluzione dei superstiti governatorati generali ottomani e trasformazione di tutte le livâ o sangiaccati in vilâyet, la provincia ereditò la suddivisione imperiale per ciò che riguardava i kazâ o distretti di Akçaabat, Of, Maçka, Sürmene, distretto di Ortahisar e Vakfıkebir. Nel 1948, con la Legge n°5071 del 18 giugno 1947[20], s'aggiunse il kazâ di Çaykara, scorporato da Of; nel 1953, con la Legge n°6068 del 3 marzo 1953[21], quello di Araklı, da Sürmene; nel 1954, con la Legge n°6324 del 10 marzo 1954[22], quello di Tonya, da Vakfıkebir; nel 1959, con la Legge n°7033 del 27 giugno 1957[23], quelli di Arsin e di Yomra, entrambi scorporati dal distretto centrale.

Nel 1982 fu promulgata la legge che aboliva tutte le rimanenti denominazioni d'epoca ottomana, sicché le province ed i distretti presero rispettivamente il nome di ili e ilçe. Nel 1987, per la Legge n°3392 del 4 luglio 1987[24], vennero istituiti i distretti di Beşikdüzü e di Şalpazarı, per entrambi scorporati da Vakfıkebir; nel 1990, per la Legge n°3644 del 20 maggio 1990[25], quelli di Çarşıbaşı da Vakfıkebir, di Dernekpazarı da Çaykara, di Düzköy da Akçaabat, di Hayrat da Of e di Köprübaşı da Sürmene. Infine, nel 2014, in base alla Legge n°6360 del 6 dicembre 2012[26], che prevede l'elevazione automatica al rango in Büyükşehir Belediye o comune metropolitano di tutti i capoluoghi di provincia con popolazione superiore ai 750.000 abitanti, è stata avviata la ridenominazione del distretto centrale in distretto di Ortahisar e la trasformazione di Trebisonda da comune in comune metropolitano.

Distretti della Provincia di Trebisonda (tra parentesi i nomi originari, laddove esistenti):

La provincia comprende 77 comuni e 482 villaggi.

Governatori[modifica | modifica wikitesto]

Storico dei governatori della provincia di Trebisonda:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Legge n°6360, Gazzetta Ufficiale della Repubblica Turca. URL consultato il 28 luglio 2015.
  2. ^ Trend, indica un aumento o una diminuzione percentuale della popolazione rispetto al censimento precedente.
  3. ^ Ordine, indica il collocamento in termini demografici fra tutte le province della Turchia.
  4. ^ Tasso, indica il rapporto percentuale fra la popolazione della provincia e l’intera popolazione turca.
  5. ^ Genel Nüfus Sayimi, 1965; Türkiye Istâtistik Kurumu
  6. ^ Genel Nüfus Sayimi, 1970; Türkiye Istâtistik Kurumu
  7. ^ Genel Nüfus Sayimi, 1975; Türkiye Istâtistik Kurumu
  8. ^ Genel Nüfus Sayimi, 1980; Türkiye Istâtistik Kurumu
  9. ^ Genel Nüfus Sayimi, 1985; Türkiye Istâtistik Kurumu
  10. ^ Genel Nüfus Sayimi, 1990; Türkiye Istâtistik Kurumu
  11. ^ Genel Nüfus Sayimi, 2000; Türkiye Istâtistik Kurumu
  12. ^ Genel Nüfus Sayimi, 2007; Türkiye Istâtistik Kurumu
  13. ^ Genel Nüfus Sayimi, 2008; Türkiye Istâtistik Kurumu
  14. ^ Genel Nüfus Sayimi, 2009; Türkiye Istâtistik Kurumu
  15. ^ Genel Nüfus Sayimi, 2010; Türkiye Istâtistik Kurumu
  16. ^ Genel Nüfus Sayimi, 2011; Türkiye Istâtistik Kurumu
  17. ^ Genel Nüfus Sayimi, 2012; Türkiye Istâtistik Kurumu
  18. ^ Genel Nüfus Sayimi, 2013; Türkiye Istâtistik Kurumu
  19. ^ Türkiye Cumhuriyeti Anayasası (1924) (TR)
  20. ^ Kânun No. 5071/1947 (TR)
  21. ^ Kânun No. 6068/1953 (TR)
  22. ^ Kânun No. 6324/1954 (TR)
  23. ^ Kânun No. 7033/1957 (TR)
  24. ^ Kânun No. 3392/1987 (TR)
  25. ^ Kânun No. 3644/1990 (TR)
  26. ^ Kânun No. 6360/2012 (TR)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN150102438 · GND: (DE4485723-8
Turchia Portale Turchia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Turchia